YOUinjapan.net

ENG lan  ESP lan  ITA lan
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →


Seguici su youtube
Ti serve il
Japan Rail Pass?
SPEDIZIONE GRATUITA IN 24 ORE
ORDINALO ONLINE
Prezzo più basso in 1 clic
Da dove e in quali date partono i voli più economici dall'Italia al Giappone?
Visualizza i voli più economici
About Questo sito non ti basta?

Segui il nostro reporter
Davide Lee su Instagram


Facebook

Palazzo Imperiale di Tokyo

ultimo aggiornamento: January 02, 2021
Il Palazzo Imperiale (皇居, Kōkyo) è il luogo dove attualmente risiede la famiglia imperiale del Giappone. Si trova nel centro di Tokyo, all'interno di un'enorme parco circondato da fossati e muri di pietra.

Cosa vedere al Palazzo Imperiale di Tokyo

Il palazzo, i fossati e tutti i giardini circostanti si estendono su una superficie di oltre 2 milioni di metri quadrati e un perimetro di 6 km. L'area un tempo ospitava gli edifici del castello feudale della città, il Castello di Edo (Edo era l'antico nome di Tokyo), e si estendeva anche oltre il perimetro attuale.
tokyo imperial palace east gardens tutta l'area del Palazzo Imperiale dall'alto
L'area odierna può essere suddivisa in cinque aree:

Il Palazzo Imperiale e la piazza Kokyo Gaien

Come visitare il Palazzo Imperiale di Tokyo

Gli edifici del palazzo sono tutt'ora utilizzati dalla famiglia imperiale e non sono visitabili internamente in alcun modo. I giardini del palazzo generalmente non sono aperti al pubblico. Solo il 2 gennaio (Saluto di Capodanno) e il 23 febbraio (Compleanno dell'Imperatore), i visitatori possono entrare lungo un percorso designato e salutare i membri della famiglia imperiale, che per l'occasione si affacciano al balcone. Se intendete visitare i giardini in uno di questi due giorni, preparatevi a lunghe code.
Durante il resto dell'anno, è possibile partecipare a dei tour guidati di una porzione dei giardini del palazzo. I tour durano 75 minuti e si svolgono in inglese e giapponese tutti i giorni alle 10:00 e alle 13:30 tranne la domenica e il lunedì. Sul sito della Imperial Household Agency è possibile prenotare. Se c'è ancora posto, è comunque possibile registrarsi ai tour anche sul posto il giorno stesso, presso il Kikyomon gate, che è anche il punto di inizio dei tour guidati. Per il resto, molti turisti si limitano a fare una passeggiata nella piazza antistante il Palazzo, Kokyo Gaien.

Kokyo Gaien

Kokyo Gaien è la grande piazza di fronte al Palazzo Imperiale dove si può camminare liberamente, circondati da prati verdi e alberi curati in maniera maniacale. Da qui i visitatori possono ammirare quel contrasto tra antico e moderno che è l'essenza della città di Tokyo. Da una parte vedrete i fossati, le mura, e quel poco altro che si intravede del Palazzo Imperiale della città, dall'altro vedrete i grattacieli per uffici del distretto di Marunouchi.
kokyo gaien tokyo Kokyo Gaien
Il punto di osservazione più popolare è quello generalmente noto come Nijubashi. Da qui è possibile vedere due ponti di accesso al parco interno del palazzo ed una torretta originale dell'antico castello di Edo. Il ponte più vicino, in pietra, si chiama Seimon Ishibashi (o anche Meganebashi). Il ponte più lontano, in ferro, si chiama Seimon Tetsubashi (o anche Nijūbashi). Il termine Nijubashi significa "ponte doppio", perché prima di essere ricostruito in ferro, l'originario ponte era di legno ed era stato costruito sopra un secondo ponte ausiliario a causa della profondità del fossato. Per questo, entrambi i ponti vengono spesso erroneamente chiamati collettivamente Nijūbashi.
Sullo sfondo si intravede infine una torretta, la Fushimi Yagura. Questa fu originariamente costruita a Kyoto, presso il castello di Fushimi, ma lo Shogun Tokugawa Iemitsu (regno 1623-1651) la portò a Edo (Tokyo) ed è sopravvissuta fino ad oggi. Si tratta dell'unica torretta sopravvissuta dell'antico castello in questa parte del palazzo. Altre due torrette sono sopravvissute fino ad oggi, per un totale di tre, ma si trovano all'interno dei giardini est (vedi sotto).
nijubashi bridge tokyo meganebashi bridge tokyo i ponti Nijubashi e Meganebashi di accesso al Palazzo Imperiale, visti dal parco ad accesso libero Kokyo Gaien
wadakura fountain park tokyo
Wadakura Fountain Park
Se venite a piedi da Tokyo station, questo piccolo parco è uno dei primi luoghi che si incontrano, sulla destra, accanto al fossato d'acqua più esterno. Il parco originale è stato costruito nel 1961 èd è stato rinnovato nel 1995 per commemorare il matrimonio del principe Akihito e della principessa Michiko. Il design è molto moderno, con tre fontane che spruzzano acqua verso l'alto, stretti canali, ed una cascata con l'acqua che cade da un'opera d'arte moderna. Dentro il parco ci sono anche una caffetteria e un ristorante con vista sulle fontane. La sera le fontane vengono illuminate e si crea un'atmosfera molto rilassante.
Kusunoki Masashige statue tokyo
Statua di Kusunoki Masashige
Questa statua in bronzo si trova nell'angolo a sud-est di Kokyo Gaien ed è una delle tre principali statue in bronzo di Tokyo. Raffigura Kusunoki Masashige (1294-1336), un samurai che per diverse vicissitudini storiche è diventato un simbolo di lealtà, coraggio, e fedeltà all'imperatore.

Gli Imperial Palace East Gardens

Ingresso:: gratuito

Orari di apertura: 9-17 da marzo a metà aprile e tutto settembre; 9-18 da metà aprile ad agosto; 9-16:30 ad ottobre; 9-16 da novembre a febbraio

Giorni di chiusura: lunedì, venerdì
tokyo imperial palace east gardens
I giardini orientali del Palazzo Imperiale sono aperti al pubblico tutto l'anno. Questi giardini sorgono sul terreno che un tempo ospitava gli edifici centrali del castello di Edo, residenza dello shogun Tokugawa che governò il Giappone dal 1603 al 1867 e successivamente anche dell'imperatore Meiji tra il 1868 al 1888, prima di trasferirsi nel palazzo imperiale di nuova costruzione. Vi sono tre ingressi al parco. Il principale è il Otemon gate dal lato di Tokyo Station. Altri due ingressi si trovano a nord del parco (Kita-hanebashi-mon gate e Hirakawa gate). I giardini sono molto vasti e includono al loro interno ampi prati verdi, diverse testimonianze archeologiche dell'antico castello di Edo sparse qua e la, e un giardino in stile tradizionale giapponese (Ninomaru Garden) con una casa da tè (Suwa no Chaya). La casa da tè non appartiene all'antico castello ma fu costruita nel 1912 per volere dell'Imperatore Meiji.

Resti dell'antico Castello di Edo

Nessuno dei grandi edifici del vecchio castello è sopravvissuto fino ad oggi, ma restano ancora molte tracce all'interno di questi giardini. Oltre a fossati, mura, cancelli di ingresso, e resti archeologici di edifici non più esistenti, alcuni edifici minori sono sopravvissuti nella loro interezza. In particolare due torrette (una terza si trova dentro l'attuale palazzo imperiale, vedi sopra), tre corpi di guardia, e un magazzino:
kokyo fujimi yagura edo castle main keep foundations la Fujimi Yagura e le fondamenta dell'antico mastio del castello

Parco Kitanomaru

tokyo modern art museum

National Museum of Modern Art (Momat)

(ingresso variabile, orario di apertura 10-17, 10-20 ven e sab, chiuso i lunedì)
Il Momat è il principale museo di Tokyo per quanto riguarda l'arte moderna. La collezione include molti importanti artisti giapponesi del novecento, ed anche alcune opere occidentali. Il prezzo varia a seconda delle mostre temporanee all'interno del museo. Calendario delle mostre.
tokyo science museum

Science Museum

(ingresso adulti 880¥, orario di apertura 9:30-16:50, chiuso a volte il mercoledì)
Un museo della scienza con numerose esposizioni per insegnare ai visitatori tanti concetti scientifici in maniera interattiva, in particolare nel campo della fisica. Il museo è stato ideato principalmente per bambini e ragazzini, ed infatti è una popolare meta di gite scolastiche. É un buon museo istruttivo, tranne per il fatto che molte cose sono descritte solo in giapponese e risulta difficile per uno straniero, a maggior ragione se bambino, apprezzare tutti i contenuti. Tra tutti i musei della scienza a Tokyo, è il meno popolare tra i turisti stranieri, che preferiscono ad esempio il Miraikan di Odaiba.
tokyo nippon budokan

Nippon Budokan

Il Nippon Budokan è un'arena costruita per ospitare le gare di Judo durante le Olimpiadi di Tokyo del 1964. Oggi l'edificio viene utilizzato per ospitare gare di arti marziali ma anche altri tipi di eventi, soprattutto concerti.

Chidorigafuchi Park

Il termine Chidorigafuchi si riferisce precisamente ad uno dei fossati pieni d'acqua a nord-ovest del Palazzo imperiale. Si dice che tale nome derivi dalla sua forma insolita. La struttura delle pareti del fossato assomiglia a dei pivieri, chiamati chidori in giapponese.

Oggigiorno, con il termine Parco di Chidorigafuchi, ci si riferisce ad un sottile e lungo parco che costeggia il fossato e che è pieno di alberi di ciliegio (ve ne sono almeno 270). Si tratta di uno dei posti più suggestivi di Tokyo per ammirare la fioritura dei ciliegi in primavera. I grandi rami degli alberi arrivano quasi a toccare l'acqua. Man mano che ci si allontana dai giorni della fioritura, la superficie del fossato si ricopre di petali di ciliegio, creando l'illusione di un fiume rosa.
chidorigafuchi park ciliegi in fiore a Chidorigafuchi

Affittare una barchetta o un pedalò

(orario di apertura 11-17, fino alle 17:30 nei weekend, chiuso i lunedì)
Lungo il parco c'è un piccolo molo, gestito dal governo locale, che affitta delle barchette per farsi un giro nel fossato imperiale. Il noleggio di barchette è un'usanza molto diffusa in Giappone nei laghetti all'interno dei parchi.
Sono disponibili per il noleggio barchette a remi per 2-3 persone e pedalò biposto. Noleggiare una barchetta costa 500¥ per ogni mezz'ora. Durante il periodo del Chiyoda Sakura Festival, l'orario di apertura viene esteso fino a sera e aumentano i prezzi (800¥ per mezz'ora).

Chiyoda Sakura festival

Durante i giorni di picco della fioritura, generalmente tra l'ultima settimana di marzo e la prima di aprile (ma le date precise variano di anno in anno) nei dintorni di questo fossato si tiene un festival. I ciliegi in fiore vengono illuminati dal tramonto fino almeno alle 10 di sera. Venire a fare una passeggiata qui diventa un'esperienza magica. Nei dintorni di questo parco, ed in particolare nell'area antistante il Santuario Yasukuni, vengono allestite diverse bancarelle di cibo e bevande.
chidorigafuchi park Chidorigafuchi illuminato durante il sakura festival

Dove dormire vicino al Palazzo Imperiale di Tokyo

Hotel di lusso con vista sul Palazzo Imperiale di Tokyo

Palace Hotel Tokyo Un hotel di lusso situato proprio davanti al fossato imperiale, dove si trovano le fontane del Wadakura Park. L'ingresso ai giardini est si trova ad appena 100 metri dall'hotel, mentre Tokyo station è a 600 metri. Le stanze più economiche di questo hotel sono già paragonabili a dei mini appartamenti in quanto a dimensioni, e molte sono dotate di balcone che si affaccia sul parco imperiale o sulla città. All'interno dell'hotel si trovano sette ristoranti e tre bar. Fascia di prezzo: camere doppie 50,000-70,000¥.
Four Seasons Hotel Tokyo at Otemachi Un altro hotel di lusso a 500 metri dall'ingresso ai giardini est del Palazzo Imperiale e dalla stazione di Otemachi. Anche qui le stanze sono enormi, oltre i cinquanta metri quadri. In fase di prenotazione potrete scegliere sia camere con vista sulla città che camere con vista sui giardini imperiali. All'interno dell'hotel troverete anche una spa con piscina coperta riscaldata e diversi ristoranti di cui uno con una splendida terrazza panoramica. Automobili di cortesia con autisti sono a disposizione degli ospiti in un raggio di 3 km dall'hotel. Fascia di prezzo: camere doppie 60,000-80,000¥.

Hotel per tutte le tasche

Toshi Center Hotel tokyo Questo hotel grattacielo si trova a 800 metri da Chidorigafuchi, nei pressi della stazione della metro Nagatacho. Si tratta di uno degli hotel grattacielo più economici di Tokyo dove dormire in stanze con vista panoramica sulla città. Tutte le camere si trovano dal 14°piano in su. Per il resto si tratta di un buon business hotel. Fascia di prezzo: camere singole 5,000-7,000¥, camere doppie 7,000-9,000¥.

Business hotel economici

Il perimetro del Palazzo Imperiale è molto ampio. Se nella zona di Marunouchi/Tokyo Station i prezzi degli hotel sono molto alti, in altre zone meno centrali vi sono tariffe più abbordabili. In particolare nei pressi delle stazioni Hanzomon e Jimbocho potrete dormire con tariffe a partire da 3500¥ a notte per una singola. Se interessati alla zona, si consiglia di dare un'occhiata a:
Nine hours Otemachi-Imperial Palace Questo capsule hotel è una delle rare alternative a bassissimo costo nei pressi del Palazzo Imperiale di Tokyo. Si trova a circa 300 metri da uno degli ingressi ai giardini est del palazzo, lato nord. L'interessante quartiere delle librerie di Jimbocho non è lontano. Nelle vicinanze c'è anche la fermata della metro Takebashi. L'hotel è aperto anche alle donne, con piani riservati. Fascia di prezzo: capsule 2,500-3,500¥.

Come arrivare al Palazzo Imperiale di Tokyo

La stazione più utilizzata per raggiungere la zona del Palazzo Imperiale è solitamente Tokyo station, utilizzando le uscite dalla parte di Marunouchi. Da questa stazione, il primo fossato pieno d'acqua dista appena 300 metri. La stazione è simbolicamente collegata al Palazzo Imperiale sia in superficie che in sotterranea. In superficie c'è Gyoko Dori, un elegante viale alberato con un'isola pedonale al centro. Proprio sotto questo viale c'è un lungo viale pedonale sotterraneo, noto come Gyoko-dori Underground Gallery, lungo il cui percorso vengono solitamente allestite piccole mostre d'arte.

Inoltre, diverse stazioni della metropolitana si trovano sparse qua e là nei dintorni dell'enorme perimetro del palazzo imperiale. In particolare, potrebbero tornare utili:

Mappa della zona del Palazzo Imperiale di Tokyo

Tour guidati, attività e altre cose da fare

Se hai in programma un viaggio in Giappone e vuoi aggiungere qualcosa di particolare oltre alla visita fai da te dei diversi monumenti e luoghi famosi, suggeriamo di usare il sito Govoyagin. Si tratta di un sito utilissimo per arricchire la vostra esperienza di viaggio, soprattutto se partite da soli o è la vostra prima volta in Giappone e, per barriere linguistiche e altro, e non avrete molte opportunità di interagire con la gente del luogo e godere di qualcosa di diverso dai luoghi famosi segnati nelle guide turistiche.

Che cos'è Govoyagin

Govoyagin è un sito web dove puoi trovare tantissime attività personalizzate in tutto il Giappone (e non solo in Giappone).
Potrai acquistare direttamente online i biglietti per alcune attrazioni famose, ma anche prenotare tour ed esperienze davvero particolari con gente del luogo pronta a farti da guida e a portarti in posti fuori dai circuiti turistici che difficilmente trovereste mai da turisti. Potrai infine prenotare il tuo tavolo in centinaia di ristoranti.

Alcuni esempi

Su Govoyagin puoi acquistare in anticipo i biglietti per la Tokyo Tower o per il Tokyo Sky Tree, ma anche prenotare visite guidate per i templi di Kyoto accompagnati da un samurai, oppure per andare in giro per le strade di Osaka su un go-kart vestito da Super Mario, oppure ancora giocare ai videogames a casa di un imbattibile otaku giapponese insieme ad i suoi amici.
Se infine ti serve prenotare il tuo tavolo in ristoranti ricercati, come i famigerati 3 stelle michelin, anche in questo caso potrai trovare questo genere di servizio in vendita su Govoyagin. Dai uno sguardo a Govoyagin

Altri contenuti che potrebbero interessarti

Seguici su youtube
Vai in Giappone quest'estate? Non perdere l'ultima meravigliosa attrazione di Tokyo inaugurata il 21 giugno 2018! Guarda il video per scoprirla



YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Youtube


www.youinjapan.net 2011-2019 | Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →

YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Youtube
www.youinjapan.net 2011-2019 | Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione