YOUinjapan.net

ENG lan  ESP lan  ITA lan
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →


Seguici su youtube
Ti serve il
Japan Rail Pass?
SPEDIZIONE GRATUITA IN 24 ORE
ORDINALO ONLINE
Prezzo più basso in 1 clic
Da dove e in quali date partono i voli più economici dall'Italia al Giappone?
Visualizza i voli più economici
About Questo sito non ti basta?

Segui il nostro reporter
Davide Lee su Instagram


Facebook

Nikko

ultimo aggiornamento: November 17, 2021
Nikko (日光, Nikkō) è una cittadina tra le montagne nella prefettura di Tochigi, circa 140 km a nord di Tokyo. Il villaggio di Nikkō si sviluppò attorno al tempio Rinnō-ji, fondato nel 766 dal monaco buddhista Shōdō Shōnin, seguito dal tempio di Chūzen-ji nel 784. Nel corso dei secoli la zona divenne un importante centro religioso di montagna, finchè nel 1617 Nikko venne scelta come luogo dove seppellire l'eroe nazionale Tokugawa Ieyasu, all'intenrno del Toshogu Shrine. Grazie agli inestimabili edifici storici che la contraddistinguono, Nikko è oggi parte dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO e popolarissima meta turistica. Nikko si trova infine all'interno del Parco Nazionale di Nikko, una vasta area paesaggistica protetta ricca di montagne, laghi, cascate e sorgenti termali.

Cosa vedere e cosa fare a Nikko

La zona intorno alle stazioni di Nikko dove solitamente i turisti arrivano (la stazione JR e la stazione della Tobu) non è niente di interessante. Chiunque arriva a Nikko solitamente prosegue subito verso nord per circa 2 km, a piedi oppure in autobus per arrivare nella zona più famosa della città, la zona sacra Nikko Sannai.

Nikko Sannai

Ponte Shinkyo

(attraversamento 500¥, orario di apertura 8-16, fino alle 17 Apr-Set)
Un ponte sul fiume Daiya che praticamente segna l'accesso alla zona di Sannai, a nord del fiume. È considerato uno dei tre ponti più belli del Giappone. Quello attuale fu costruito nel 1636, ma sul luogo ve ne era un'altro dalle non chiare origini già da molto tempo prima, che veniva chiamato Yamasuge-no-Jabashi, letteralmente "Ponte dei Serpenti". La leggenda narra infatti che il monaco Shodo Shonin e i suoi discepoli, giunti a nicco nell'anno 766 e che avrebbero presto fondato il tempio Rinnoji sull'altra sponda, non riuscissero ad attraversare il fiume per via delle correnti e si misero a pregare, finchè apparve un dio, Jinja Daio, il quale lancio due serpenti, uno blu e uno rosso, che si disposero sopra il fiume formando un ponte e permettendo loro di attraversarlo, e poi scomparvero. Oggi il ponte può essere ammirato e fotografato attraversando il fiume tramite un ponte moderno costruito proprio accanto, mentre se volete attraversare lo Shinkyo Bridge dovete pagare 500 yen.
shinkyo bridge in nikko
shinkyo bridge in nikko with fog shinkyo bridge in nikko with snow Shinkyo Bridge, nella nebbia e con la neve

Toshogu Shrine

(ingresso 1300¥, orario di apertura 9-17, fino alle 16 Nov-Mar)
Questo santuaro è il mausoleo di Tokugawa Ieyasu, fondatore dello shogunato Tokugawa, la cui dinastia governò il Giappone per 250 anni a partire dal 1603. Il territorio del santuario è molto vasto e immerso nella foresta, nella quale si trovano numerosi edifici religiosi dallo stile sia buddista che scintoista. Era infatti comune per molti luoghi di culto contenere elementi di entrambe le religioni, quantomeno fino al periodo Meiji, quando lo shintoismo fu deliberatamente separato dal buddismo. In tutto il paese, gli elementi buddisti furono rimossi dai santuari shintoisti e viceversa, ma nel santuario Toshogu le due religioni erano così intrecciate che non è stato possibile rimuovere completamente gli elementi buddisti. Tra gli edifici di maggior rilievo, si segnala una pagoda di 5 piani (36 metri) costruita nel 1650, distrutta da un incendio e ricostruita nel 1818. Molto famoso è anche il portone di ingresso nella parte sud, il Yōmeimon Gate, anche chiamato Higurashi-no-mon gate, che letteralmente significa "Il cancello per cui le persone spenderebbero tutto il giorno per guardarlo". Vi sono scolpite infatti ben 508 sculture. Tra le 5173 (!!) sculture complessive che si trovano sparse all'interno del Toshogu Shrine, molto famose sono le tre scimmie sapienti (three wise monkeys). Fuori dall'area a pagamento del santuario, si trova infine il Nikko Toshogu Museum (1000¥), inaugurato nel 2015 per commemorare il 400° anniversario della morte di Tokugawa Ieyasu. Il museo espone una collezione di effetti personali dell'ex shogun.
toshogu shrine in nikko l'ingresso al Toshogu Shrine, in fondo lo Yōmeimon Gate
toshogu shrine monkeys in nikko toshogu shrine pagoda in nikko scultura delle "three wise monkeys" (simbolo del principio buddista "non sentire il male, non dire il male, non guardare il male") e pagoda all'interno del Toshogu Shrine

Rinnoji Temple

(ingresso 400¥, orario di apertura 8-17, fino alle 16 Nov-Mar)
Un grande complesso di templi buddisti, il più importante di Nikko, fondato nel 766 dal monaco buddista Shodo Shonin. L'edificio principale è il Sanbutsu-doh Hall, al cui interno si trovano 3 famose statue di Buddha laccade d'oro (Amida Buddha, Senju-Kannon, Bato-Kannon). Nei pressi del tempio Rinnoji si trovano anche un giardino in stile giapponese costruito nel periodo Edo e molto popolare in autunno, lo Shoyoen Garden, e accanto la Treasure House, un piccolo museo che espone oggetti legati al buddismo e alla famiglia Tokugawa. L'ingresso a questi due luoghi va pagato a parte (300¥).
rinnoji temple in nikko Sanbutsu-doh Hall del Rinnoji Temple
rinnoji temple's shoyoen garden in nikko Shoyoen zen garden

Futarasan Shrine (Futarasan jinja)

(ingresso gratuito, orario di apertura 8-17, fino alle 16 Nov-Mar)
Un santuario shintoista fondato nel 782 da quello stesso Shodo Shonin di cui narra la leggenda del Shinkyo Bridge (che è formalmente parte di questo santuario) e che fondò anche il Tempio Rinnoji. Il Santuario è dedicato alle divinità delle tre montagne più sacre di Nikko: il Monte Nantai, il Monte Nyoho e il Monte Taro. Si può accedere all'area del santuario quasi del tutto gratuitamente, ad eccezione di una piccola area a pagamento (200¥) con un piccolo giardino e altri edifici minori. Altri due santuari Futarasan si trovano nella vicina zona di Okunikko.
futarasan shrine in nikko ingresso al Futarasan Shrine

Taiyuinbyo

(ingresso 550¥, orari: orario di apertura 8-17, fino alle 16 Nov-Mar)
Il mausoleo dello shogun Iemitsu Tokugawa (1604-1651), terzo shogun della dinastia e nipote del fondatore Ieyasu Tokugawa seppellito presso il vicino santuario Toshogu. Il complesso del mausoleo ha una struttura somigliante a quella del vicino Toshogu, ma meno sfarzoso e più modesto, proprio per volere di Iemitsu come simbolo di rispetto per suo nonno. Come il Toshogu, il Taiyuin presenta un mix di stile buddista e shintoista, ma al contrario del Toshogu (ufficialmente un santuario shintoista), il Taiyuin è diventato parte del vicino tempio buddista Rinnoji. Un biglietto combinato (900¥) permette la visita di entrambi.
taiyuinbyo in nikko ingresso al Taiyuinbyo

Altri luoghi di interesse

Oltre ai templi e santuari di Nikko Sannai, camminando per circa 20 minuti a piedi dal Sankyo Bridge seguendo il corso del fiume e attraversando una zona residenziale, si raggiunge un'altra zona interessante. A sud del fiume troverete settanta statue buddiste allineate lungo il corso del fiume, a nord del fiume si trova la Tamozawa Villa e il Nikko Botanical Garden. Inoltre, da Nikko potete prendere un bus che vi porta nella meravigliosa regione di Okunikko.

Kanmangafuchi Abyss

Una gola molto particolare lungo il fiume Daya, formatasi durante una lontana eruzione del vicino Monte Nantai e caratterizzata da un susseguirsi di piccole cascate. Potete osservare questo spettacolo naturale passeggiando lungo un sentiero accanto al fiume. Ad un certo punto lungo il sentiero, alla tranquillità della natura si aggiunge una lunga serie di statue buddiste raffiguranti jizo, una divinità legata alla protezione dei bambini. Molte di queste statue indossano piccoli cappucci e bavaglini di colore rosso, spesso donati dai genitori di bambini che hanno perso la vita. L'atmosfera qui si tinge di mistico e spirituale. Alcune curiose "dicerie" avvolgono questo posto, ad esempio si dice che le statue cambino periodicamente disposizione e nessuno le abbia mai viste nella stessa posizione, oppure che sia impossibile contarne il numero esatto (ufficialmente sono settanta statue).
kanmangafuchi abyss in nikko Kanmangafuchi Abyss, fiume Daiya (credits)
kanmangafuchi abyss' jizo statues in nikko Statue Jizo vicino il Kanmangafuchi Abyss
tamozawa villa in nikko

Tamozawa Villa Memorial Park

(ingresso 550¥, orario di apertura 9-17, fino alle 16:30 Nov-Mar, chiusa tutti i martedì)
Questa enorme villa di 4500 metri quadri e 106 stanze fu costruita nel 1899 come residenza per le vacanze estive della famiglia imperiale. Si tratta dell'unico esempio di antica villa imperiale rimasto in Giappone. Molto interessante è l'architettura della costruzione che riunisce in se gli stili delle ere Edo, Meiji e Taisho, ed è uno dei più grandi edifici in legno di tutto il paese. L'interno è anche molto particolare in quanto arredato a tratti in stile giapponese, a tratti in stile occidentale. La Villa è infine circondata da un giardino, e il tutto occupa un'area di ben trenta mila metri quadri, che, pensate un po, sono soltanto meno di un terzo dell'area occupata originalmente.
botanical garden in nikko

Botanical Garden

(ingresso 500¥, orario di apertura 9:00-16:30, chiuso il lunedì e nel periodo invernale dal 1 dicembre al 14 aprile)
Un orto botanico di proprietà della prestigiosa University of Tokyo, nato originariamente nel 1902 per studiare le varietà alpine. Si trova proprio accanto alla Tamozawa Villa e accanto al fiume, dall'interno si può anche scorgere la zona del Kanmangafuchi Abyss. Oggi il parco è aperto al pubblico ed oltre ad una sezione speciale dedicata proprio alle piante alpine, ed un'altra dedicata alle piante da palude, ospita tantissimi altri alberi e piante provenienti da tutto il Giappone. Il giardino botanico principale della University of Tokyo si trova a Tokyo (Koishikawa Botanical Garden ).
okunikko lake chuzenji

Okunikko

Dalle stazioni di Nikko partono continuamente autobus per la regione di Okunikko, il cui famoso Lago Chuzenji si trova a meno di un'ora di strada.

Dove dormire a Nikko

Nikko viene spesso visitata in giornata da Tokyo dai turisti stranieri. Tuttavia, se volete esplorare anche la vicina zona di Okunikkosi consiglia di dedicarci almeno due giorni e dormire almeno una notte a Nikko o ad Okunikko. In questa zona potrete anche avere l'opportunità di provare l'esperienza di un ryokan e l'esperienza dei bagni termali tradizionali.
minshuku rindou no ie Una piccola struttura a conduzione familiare (minshuku) nei pressi delle stazioni ferroviaria di Nikko. Proprietari gentilissimi, vi vengono addirittura a prendere alla stazione con la loro macchina se li avvisate del vostro arrivo. Camere singole e doppie, in stile giapponese e dotate di tutte le comodità di base, i bagni sono in comune con gli altri ospiti. La struttura ha pochissime camere quindi conviene prenotare con molto anticipo. Una delle soluzioni migliori per chi vuole pernottare a Nikko e spendere poco. Fascia di prezzo: 3,500-6,000¥.
ryokan nikko tokanso Un hotel con camere in stile giapponese, con tatami e futon ma dotate di tutti i comfort, all'interno della zona sacra di Nikko, a due passi dal Ponte Shinkyo e i famosi templi e santuari. Dalla stazione si arriva facilmente facilmente in bus o in 20 minuti a piedi. All'interno della struttura anche un onsen, con vasca interna ed all'aperto, e la possibilità di gustare ottime colazioni, pranzi e cene rigorosamente in stile giapponese nella sala ristorante. Prezzi di fascia media, ma comunque tra i più bassi della zona per questo tipo di struttura. Fascia di prezzo: 9,000-12,000¥.
tsurukame daichi ryokan nikko Se non avete alcun problema di budget, e volete provare un'esperienza in un ryokan moderno a Nikko Sannai, questa è una scelta fantastica. Le camere sono in stile giapponese, ma dal design moderno e sofisticato, e con una vista sul fiume e la natura circostante. Alcune camere hanno anche una vasca all'aria aperta su un balcone privato sul fiume. Solitamente è inclusa una mezza pensione con colazione tipica giapponese e cena in stile kaiseki. Esperienza memorabile. Fascia di prezzo: 30,000-45,000¥.
senhime monogatari ryokan nikko Un altro lussuoso ryokan con uno stile misto tra tradizionale e moderno nei pressi dell'area sacra di Nikko. Anche qui le camere si affacciano sul fiume e sulla natura circostante, in un'atmosfera magica. Le camere sono enormi, a partire da 40 metri quadri, e tutte con tatami e futon. Anche in questa struttura è possibile scegliere stanze con una vasca all'aria aperta su balcone privato con vista fiume. Anche in questa struttura la colazione e la cena sono generalmente incluse e sono superlative. Difficile scegliere tra questo e il precedente ryokan. Fascia di prezzo: 30,000-45,000¥.

Come arrivare a Nikko

Nikko si trova a circa 120 chilometri a nord di Tokyo, ed è una delle più popolari mete tra i turisti stranieri in cerca di una valida escursione giornaliera dalla capitale giapponese. Nikko e Tokyo sono collegate dalla compagnia privata Tobu Railway e dalla Japan Railways (JR).

Con la Tobu Railway

La Tobu collega Nikko con la stazione Tobu Asakusa a Tokyo. L'alternativa più economica sono i treni locali, che impiegano circa 2 ore e mezza e costano 1390¥, tuttavia sarà necessario effettuare almeno un paio di cambi di treno durante il tragitto. In alternativa, i treni limited express impiegano circa 2 ore e collegano direttamente le due stazioni, ma costano 2700¥ sola andata.

Per i possessori di Japan Rail Pass

Se avete il Japan Rail Pass e potete quindi viaggiare "gratis" sulle linee JR, allora tanto vale sfruttarlo. Per raggiungere Nikko, prendete il JR Tohoku Shinkansen da Ueno o Tokyo station per Aomori ma state attenti a scendere alla stazione di Utsunomiya, dopo circa 45 minuti. Alla stazione di Utsunomiya prendete quindi un'altra linea JR, la Nikko line per Nikko (capolinea), che impiega altri 45 minuti. In totale dovreste riuscire ad arrivare a Nikko da Tokyo in 100-110 minuti includendo l'attesa per la coincidenza a Utsunomiya. Fare questo tragitto senza avere il Japan Rail Pass è costosissimo, non conviene neppure prendere in considerazione l'idea.

Treni diretti da Shinjuku Station

Da qualche anno, grazie ad una collaborazione tra JR e Tobu Railway, vi sono anche dei treni limited-express che collegano direttamente la stazione di Shinjuku con Nikko in circa 2 ore. Il servizio è tuttavia molto caro (4080¥) e il Japan Rail Pass copre solo parzialmente la tratta. Da prendere in considerazione ad esempio se alloggiate vicino alla stazione di Shinjuku.

Mappa di Nikko, Tochigi

Tour guidati, attività e altre cose da fare

Se hai in programma un viaggio in Giappone e vuoi aggiungere qualcosa di particolare oltre alla visita fai da te dei diversi monumenti e luoghi famosi, suggeriamo di usare il sito Govoyagin. Si tratta di un sito utilissimo per arricchire la vostra esperienza di viaggio, soprattutto se partite da soli o è la vostra prima volta in Giappone e, per barriere linguistiche e altro, e non avrete molte opportunità di interagire con la gente del luogo e godere di qualcosa di diverso dai luoghi famosi segnati nelle guide turistiche.

Che cos'è Govoyagin

Govoyagin è un sito web dove puoi trovare tantissime attività personalizzate in tutto il Giappone (e non solo in Giappone).
Potrai acquistare direttamente online i biglietti per alcune attrazioni famose, ma anche prenotare tour ed esperienze davvero particolari con gente del luogo pronta a farti da guida e a portarti in posti fuori dai circuiti turistici che difficilmente trovereste mai da turisti. Potrai infine prenotare il tuo tavolo in centinaia di ristoranti.

Alcuni esempi

Su Govoyagin puoi acquistare in anticipo i biglietti per la Tokyo Tower o per il Tokyo Sky Tree, ma anche prenotare visite guidate per i templi di Kyoto accompagnati da un samurai, oppure per andare in giro per le strade di Osaka su un go-kart vestito da Super Mario, oppure ancora giocare ai videogames a casa di un imbattibile otaku giapponese insieme ad i suoi amici.
Se infine ti serve prenotare il tuo tavolo in ristoranti ricercati, come i famigerati 3 stelle michelin, anche in questo caso potrai trovare questo genere di servizio in vendita su Govoyagin. Dai uno sguardo a Govoyagin

Altri contenuti che potrebbero interessarti

Seguici su youtube
Vai in Giappone quest'estate? Non perdere l'ultima meravigliosa attrazione di Tokyo inaugurata il 21 giugno 2018! Guarda il video per scoprirla



YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Youtube


www.youinjapan.net 2011-2019 | Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →

YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Youtube
www.youinjapan.net 2011-2019 | Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione