YOUinjapan.net

ENG lan  ESP lan  ITA lan
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →


Seguici su youtube
Ti serve il
Japan Rail Pass?
SPEDIZIONE GRATUITA IN 24 ORE
ORDINALO ONLINE
Prezzo più basso in 1 clic
Da dove e in quali date partono i voli più economici dall'Italia al Giappone?
Visualizza i voli più economici
About Questo sito non ti basta?

Segui il nostro reporter
Davide Lee su Instagram


Facebook

Museo Ghibli Tokyo

ultimo aggiornamento: February 08, 2020
Il Museo Ghibli, in giapponese Mitaka no mori Jiburi bijutsukan (三鷹の森ジブリ美術館, letteralmente "Museo Ghibli, bosco di Mitaka"), è un museo interamente dedicato al mondo fatato dello Studio Ghibli, uno studio cinematografico di film d'animazione giapponese tra i più famosi al mondo. Il museo è stato inaugurato nel 2001 ed è stato fortemente voluto da Hayao Miyazaki in persona, uno dei più importanti animatori della storia del cinema, il quale ha anche contribuito molto al progetto. Un estratto delle sue parole a riguardo..

"Questo è il museo che voglio costruire!
Un museo interessante e che rilassi l'anima
Un museo dove c'è molto da scoprire
Un museo basato su una filosofia chiara
Un museo dove chi vuole divertirsi possa divertirsi
chi vuole riflettere possa riflettere, chi vuole provare emozioni possa provare emozioni
Un museo che ti faccia sentire con qualcosa in più dentro di te
quando vai via rispetto a quando sei entrato.."
(leggi tutto)

Info pratiche per la visita

Ingresso:: 1000¥

Orari di apertura: 10:00-18:00, ma l'ingresso può avvenire solo ad orari designati: 10-10:30/12:00-12:30/14:00-14:30/16:00-16:30

Giorni di chiusura: ogni martedì, con alcune eccezioni (Calendario ufficiale del giorni di chiusura)

Tempo necessario per la visita: almeno 2 ore per una visita tranquilla, ma molti fan dei film Ghibli stanno anche 4-5 ore. Una volta entrati potete restare dentro fino all'orario di chiusura

Altre info utili: il biglietto non può essere acquistato sul posto e neanche il giorno stesso della visita, ma va prenotato con molto tempo di anticipo (Maggiori informazioni)

Il Museo Ghibli

Il museo è situato al confine tra Mitaka e Kichioji, ed è immerso nel Parco di Inokashira, uno dei parchi più affascinanti di Tokyo.
L'architettura dell'edificio è unica, una struttura in stile art deco disegnata dallo stesso Hayao Miyazaki, che si integra perfettamente con il parco circostante. L'atmosfera stravagante che si respira nel mondo fantastico dei film Ghibli, si percepisce già da come appare esternamente il museo, con motivi sinuosi e colorati e dettagli inaspettati sparsi qua e là.
museo ghibli
Una volta varcato il cancello di ingresso all'area del museo, vi troverete davanti una finta biglietteria con all'interno il gatto Totoro. Potete attraversare questo primo cancello anche senza biglietto. Se siete disperati perchè non siete riusciti ad acquistare un biglietto per visitare il Ghibli Museum, potete comunque fare una passeggiata per il Parco di Inokashira, farvi una foto con Totoro, intravedere le forme e i colori esterni dell'edificio e sentirvi ancora più amareggiati.
totoro al museo ghibli
Prima di entrare, ogni visitatore scambia il proprio biglietto ordinario con un biglietto ricordo che contiene una originale pellicola cinematografica ed è già di per se un souvenir da conservare con cura.
biglietti con pellicola museo ghibli
La fotografia non è consentita all'interno dell'edificio, in quanto i visitatori sono incoraggiati a "esplorare il museo con i propri occhi e sensi, anziché attraverso il mirino di una macchina fotografica", e a portare a casa i propri ricordi.

Per rispettare la filosofia di questo museo, non pubblicheremo foto degli interni. Vi basta sapere che lo stile interno ricorda tanti film dello Studio Ghibli, con svariati elementi stravaganti come ponti sul soffitto, balconi, scale a chiocciola, e molti oggetti divertenti che richiamano vari personaggi dei film Ghibli.
mappa museo ghibli Non ci sono mappe o percorsi da seguire, questa è l'unica mappa del museo
Il museo è articolato in tre piani, più una terrazza sul tetto.
L'esposizione permanente del museo si trova principalmente al primo piano, dove viene spiegato tutto il lavoro che sta dietro all'animazione dei film Ghibli, l'evoluzione negli anni delle tecniche di animazione, e si espongono schizzi, disegni e diorama relativi ai loro film e tanti altri oggetti. Ad esempio, un grande zootropio con i personaggi di Totoro. Se non sai cos'è uno zootropio, ti basta sapere che si tratta di un aggeggio che tramite un meccanismo di luci e movimenti fa muovere delle immagini che sono in realtà statiche. Le stanze espositive del museo appaiono come un vecchio studio di casa, pieno di libri e giocattoli da cui sembra che Miyazaki e gli altri abbiano tratto ispirazione per i loro capolavori.

Nel piano seminterrato dell'edificio si trova il Saturn Theater, una sala cinema dove vengono proiettati degli speciali cortometraggi mai pubblicati che è possibile visionare solo in questo posto. In totale vi sono 9 cortometraggi, a seconda del periodo potreste vederne uno piuttosto che un altro. A questo link potete trovare il calendario di rotazione dei cortometraggi. L'audio è in giapponese e senza sottotitoli, ma state tranquilli che i dialoghi non sono strettamente necessari per godersi comunque la visione. I cortometraggi hanno una durata tra i 10 e i 18 minuti.
mei and the baby catbus

Mei e il Piccolo Gattobus

Forse non tutti sanno che il film Il Mio Vicino Totoro (1988), uno dei film d'animazione giapponesi più famosi di sempre, ha un sequel o spin-off che dir si voglia, che non è mai stato rilasciato da nessuna parte. Si può guardare soltanto al Saturn Theater del Ghibli Museum, pochi giorni all'anno, quando è in calendario.
Mei To Konekobasu (めいとこねこバス, "Mei e il Piccolo Gattobus") è un cortometraggio del 2002 scritto e diretto da Hayao Miyazaki, della durata di 13 minuti. Il corto racconta dell'incontro della piccola Mei con quello che sembra un cucciolo di Gattobus. I due volano insieme su nel cielo fino alla foresta di mezzanotte, dove incontreranno tanti interessanti personaggi.
Il secondo piano ospita mostre temporanee, che potrebbero riguardare un particolare aspetto del lavoro di realizzazione di un film, un qualche film in particolare o talvolta anche un film non Ghibli (calendario delle mostre temporanee).
Qui si trova inoltre la Cat Bus Room, dove si trovano due grandi e morbidi Gattobus (dal film Il Mio Vicino Totoro) con cui giocare. Fino a qualche anno fa ce n'era uno solo ed era solo per bambini, causando una forte invidia da parte degli adulti. Oggi fortunatamente c'è un Gattobus anche per loro.

Salendo attraverso una stretta scala a chiocciola si arriva al giardino sul tetto, una delle poche aree dove è consentita la fotografia e dove giustamente i visitatori si scatenano. Qui si trova il guardiano del museo, ovvero una statua in bronzo alta 5 metri, scolpita da Kunio Shachimaru, raffigurante un soldato robot dal film Laputa - Castello nel cielo.
La vegetazione in questo giardino è tale da farvi quasi dimenticare che vi trovate sul tetto di un edificio. Uno scorcio in particolare ricorda molto il bosco di Totoro.
robot museo ghibli
Vi è inoltre un cortile interno dove è presente un pozzo con una pompa dell'acqua manuale, realmente funzionante, che ricorda i luoghi di alcuni film (La città incantata, Kiki - Consegne a domicilio).
pompa acqua museo ghibli

Altri punti di interesse

straw hat cafe ghibli museum

Straw Hat Cafe

Lo Straw Hat Cafe (Café Mugiwara Boushi in giapponese) si trova in un cortile rialzato all'interno del museo. Il menù include bevande calde e fredde, torte e altre dessert, ma anche sandwich, riso al curry, omurice e pasta (menù completo in giapponese). Tutti gli ingredienti utilizzati dovrebbero provenire da aziende agricole biologiche. Fuori dal cafè, un piccolo stand vende inoltre hot dog, patatine e gelati. In questo cafè non troverete quindi ne cibo giapponese tradizionale ne cibo a tema Ghibli, ad eccezione di qualche bandierina raffigurante qualche personaggio come decorazione.
Preparatevi ad una lunga attesa per potervi sedere, soprattutto attorno all'ora di pranzo.
mamma aiuto ghibli museum

Negozio di sounvenir Mamma Aiuto

Ovviamente non può mancare il gift shop del museo, pieno di gadget Ghibli di tutti i tipi, tra cui gioielli, spille, statuine, magliette, poster, e così via. Molti di questi oggetti si possono trovare in tanti altri negozi a tema in tutto il Giappone, ma alcune cose sono esclusive per questo negozio. Nel blog del negozio (in giapponese) potete vedere alcuni di questi oggetti esclusivi.
Il negozio prende il nome dai pirati del cielo del film Porco Rosso (ambientato in Italia).
tri hawks ghibli museum

Tri Hawks Bookstore

Nella libreria del museo, situata accanto al gift shop, troverete una collezione di libri per bambini che hanno ispirato i film dello Studio Ghibli, e tanti altri libri selezionati da Miyazaki in persona. Troverete anche le versioni manga di ogni film Ghibli, grandi libri illustrati sui cortometraggi Ghibli proiettati al Saturn Theater, cartoline, e altro ancora. Il nome Tri-Hawks ("tre falchi" in inglese) non è altro che una traduzione letterale di "Mitaka", il nome del quartiere dove si trova il Museo Ghibli.

Vale la pena visitare il Museo Ghibli?

Se siete fan dei film dello Studio Ghibli o comunque ne avete visto qualcuno, la risposta a questa domanda è fin troppo scontata, ne vale assolutamente la pena, amerete questo luogo.
Se non avete mai visto un film Ghibli in vita vostra, è altrettanto ovvio che non riuscirete ad apprezzare i tanti particolari dentro a questo museo che richiamano questo o quell'altro film. Il museo è comunque interessante anche per quest'ultimi, perchè vi permette di scoprire tante cose sulle tecniche di animazione e su un mondo che non conoscete.
Se non avete mai visto un film Ghibli, si consiglia di vederne comunque almeno un paio prima di visitare il museo. Consigliamo in particolare La città incantata (2001), Il Mio Vicino Totoro (1988), Kiki - Consegne a domicilio (2002).

Come ottenere i biglietti per visitare il Museo Ghibli

I biglietti per il Museo Ghibli non possono essere acquistati sul posto, ma vanno acquistati in anticipo. Essendo una delle attrazioni più popolari di Tokyo tra i turisti, in molti periodi dell'anno i biglietti per visitare il museo si esauriscono con diverse settimane di anticipo.
É altamente consigliato acquistare i biglietti per il Ghibli Museum il più presto possibile.

Periodo di vendita dei biglietti

I biglietti per la visita durante un determinato mese vengono messi in vendita, nei canali di vendita diretti, dalle 10:00 (fare attenzione: ora giapponese) del giorno 10 del mese precedente a quello di visita. Quindi, per esempio, i biglietti per visitare il museo tra il 1 e il 31 luglio potranno essere acquistati a partire dalle 10 ora giapponese del 10 giugno. I biglietti sono validi solo per la data e l'ora di entrata specificate. Alcune agenzie di viaggio permettono di prenotare il biglietto a partire da 3-4 mesi prima della vendita.

Canali di vendita dei biglietti

Potete acquistare i biglietti per il Museo Ghibli principalmente in quattro maniere:

Cosa fare se i biglietti risultano tutti esauriti: biglietti last minute

Ebbene si, anche se i biglietti risultano esauriti dappertutto, non è ancora detta l'ultima parola. Il sito web Govoyagin vende dei biglietti last-minute che a volte è possibile trovare anche fino a 3-4 giorni prima del giorno d'ingresso. Ovviamente i prezzi per questo servizio sono molto più alti del prezzo ufficiale, circa 8,000-10,000¥. Acquista i biglietti last-minute per il Museo Ghibli

Visita guidata al Museo Ghibli e scenari del film La città Incantata + pranzo

(14,000¥)
Questa visita con guida in inglese prevede non solo la visita al museo, ma anche un pranzo a buffet all you can eat presso l'Hotel Gajoen Tokyo, usato come modello da Miyazaki per il castello del film La città Incantata (Spirited Away). Dopo la visita al Museo, si visiterà inoltre l'Edo Tokyo Open Air Museum, altro luogo di ispirazione del film.
Acquistare questa visita guidata è sicuramente un'alternativa interessante per qualsiasi fan Ghibli, ma è anche un'ulteriore risorsa da tentare nel caso in cui i biglietti siano esauriti nei canali di vendita diretti. Può capitare infatti che il tour operator abbia ancora qualche biglietto disponibile. Prenota la visita guidata al Museo Ghibli

Come arrivare al Museo Ghibli

Come già detto, il Museo Ghibli si trova all'interno del vasto Parco di Inokashira, più o meno alla stessa distanza (1,2 km) da due stazioni consecutive lungo la JR Chuo line, Kichijoji station e Mitaka station.
Entrambe le stazioni si raggiungono facilmente da Shinjuku station (18-20 minuti, 220¥).

Dalla stazione di Kichijoji, prendete l'uscita sud e cercate l'ingresso al Parco di Inokashira. Una volta dentro al parco dovreste trovare varie mappe e indicazioni per il museo (Maggiori informazioni su Kichijoji).

Dalla stazione di Mitaka, anche qui prendete l'uscita sud, dopo di ciò potete andare a piedi seguendo google maps o le indicazioni che troverete facilmente per strada. Scendendo a Mitaka avrete inoltre la possibilità di prendere un bus che collega la stazione con il museo (210¥, 320¥ andata e ritorno, bambini metà prezzo). Il bus parte dalla fermata numero 9 di fronte all'uscita sud della stazione (Maggiori informazioni su questo bus).
bus museo ghibli

Tour guidati, attività e altre cose da fare

Se hai in programma un viaggio in Giappone e vuoi aggiungere qualcosa di particolare oltre alla visita fai da te dei diversi monumenti e luoghi famosi, suggeriamo di usare il sito Govoyagin. Si tratta di un sito utilissimo per arricchire la vostra esperienza di viaggio, soprattutto se partite da soli o è la vostra prima volta in Giappone e, per barriere linguistiche e altro, e non avrete molte opportunità di interagire con la gente del luogo e godere di qualcosa di diverso dai luoghi famosi segnati nelle guide turistiche.

Che cos'è Govoyagin

Govoyagin è un sito web dove puoi trovare tantissime attività personalizzate in tutto il Giappone (e non solo in Giappone).
Potrai acquistare direttamente online i biglietti per alcune attrazioni famose, ma anche prenotare tour ed esperienze davvero particolari con gente del luogo pronta a farti da guida e a portarti in posti fuori dai circuiti turistici che difficilmente trovereste mai da turisti. Potrai infine prenotare il tuo tavolo in centinaia di ristoranti.

Alcuni esempi

Su Govoyagin puoi acquistare in anticipo i biglietti per la Tokyo Tower o per il Tokyo Sky Tree, ma anche prenotare visite guidate per i templi di Kyoto accompagnati da un samurai, oppure per andare in giro per le strade di Osaka su un go-kart vestito da Super Mario, oppure ancora giocare ai videogames a casa di un imbattibile otaku giapponese insieme ad i suoi amici.
Se infine ti serve prenotare il tuo tavolo in ristoranti ricercati, come i famigerati 3 stelle michelin, anche in questo caso potrai trovare questo genere di servizio in vendita su Govoyagin. Dai uno sguardo a Govoyagin

Altri contenuti che potrebbero interessarti

Seguici su youtube
Vai in Giappone quest'estate? Non perdere l'ultima meravigliosa attrazione di Tokyo inaugurata il 21 giugno 2018! Guarda il video per scoprirla



YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Youtube


www.youinjapan.net 2011-2019 | Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →

YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Youtube
www.youinjapan.net 2011-2019 | Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione