YOUinjapan.net

ENG lan  ESP lan  ITA lan
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →


Seguici su youtube
11 Ott 2022: Giappone riapre frontiere dopo 3 anni
Da dove e quando partono i voli più economici dall'Italia al Giappone?
Trova il volo con il prezzo più basso in un clic
Ti serve il
Japan Rail Pass?
SPEDIZIONE GRATUITA IN 24 ORE
ORDINALO ONLINE
About Questo sito non ti basta?

Facebook

Bonsai

Un bonsai (盆栽) è un albero coltivato in un vaso, minuziosamente curato per farlo crescere con le forme e le dimensioni volute e per ottenere un effetto estetico piacevole alla vista. In Giappone, così come nel resto del mondo dove questa pratica si è ormai diffusa, la coltivazione e la cura dei bonsai è considerata una vera e propria arte. Tutte le tecniche di coltivazione sono basata sul rispetto dell'equilibrio funzionale della pianta. I bonsai sono vivi e in salute, sono piccoli alberi e piante che, nonostante le ridotte dimensioni, esprimono tutta l'energia racchiusa in una pianta grande.

Cenni storici

Nonostante la gente solitamente colleghi i bonsai al Giappone, l'origine della tecnica bonsai non è in Giappone, bensì in Cina. La più antica testimonianza archeologica di un bonsai è stata rinvenuta dagli archelogi in un dipinto murale rappresentante una forma embrionale di bonsai all’interno di una tomba della dinastia Han, risalente al 250/220 a.C., nella provincia dello Hebei. Nel corso dei secoli quindi in Cina si svilupperanno tecniche di rappresentazione artistica di alberi, altre piante e paesaggi in miniatura, influenzati dalle filosofie del Confucianesimo, del Taoismo e del Buddismo, che prende il nome di penjing. Le prime opere che si possono definire tali risalgono alla Dinastia Tang, che si è sviluppata dal 618 al 907 d.C.. A questo periodo risale una raffigurazione murale rinvenuta nella tomba del principe Zhang Huai della prima Dinastia Tang, nella quale si rappresenta chiaramente una damigella d’onore che tiene nelle sue mani un paesaggio in vaso. La tomba risale al 706 d. C. e si trova nella provincia dello Shanxi. Nel frattempo, a partire dal VI secolo, il personale dell'ambasciata imperiale e molti studenti buddisti giapponesi cominciarono a visitare la Cina e a ritornare in patria portando con se nuovi oggetti e idee, tra cui probabilmente queste prime forme di penjing. La prima testimonianza storica di un bonsai in Giappone risale al rotolo del Saigyo Monogatari Emaki del 1195. In Giappone l'arte del bonsai si evolverà a se stante, divenendo un'arte profondamente legata alla filosofia zen. Oltre che nei monasteri, il bonsai cominciò a diffondersi in Giappone anche tra l'aristocrazia, possedere un bonsai da poter esporre era infatti motivo di grande prestigio. Durante l'esposizione universale del 1878 a Parigi e del 1910 a Londra i bonsai furono "svelati" dal Giappone al mondo occidentale. La promozione dell'arte bonsai continuò nel secondo dopoguerra, durante le olimpiadi di Tokyo 1964 e l'Expo di Osaka 1970, e oggi sono ormai conosciuti in tutto il mondo.
bonsai
bonsai sakura

Dove andare in Giappone per vedere i bonsai

omiya bonsai village

Omiya Bonsai Village e Bonsai Museum, Saitama

L'Ōmiya Bonsai Village si trova a Saitama, una grande città facente parte dell'area metropolitana di Tokyo. Vista la vicinanza con la capitale, è un luogo molto facile da visitare in Giappone se siete appiassionati di bonsai. Il nome del quartiere deriva dal fatto che, a partire dal 1925, numerosi vivai di bonsai si sono trasferiti nella zona, anche se oggi sono diminuiti rispetto ad alcuni anni fa. Qui troverete inoltre un museo sui bonsai (Ōmiya Bonsai Art Museum), e ogni anno, dal 3 al 5 maggio, si svolge l'Ōmiya Bonsai Festival, una manifestazione durante la quale le strade del quartiere si riempiono di coltivatori di bonsai provenienti da tutto il Giappone. Per maggiori informazioni consulta la nostra Guida di Saitama.
shunkaen bonsai museum edogawa

Shunkaen Bonsai Museum, Tokyo

Un museo sui bonsai situato nel quartiere di Edogawa, a Tokyo. Fu fondato nel 2002 da Kunio Kobayashi, uno dei più famosi artisti bonsai tutt'ora in vita. Il museo ospita circa mille esemplari di bonsai, in parte in un giardino all'esterno e in parte all'interno di una casa. Uno dei bonsai più famosi della collezione ha circa mille anni di vita. Il museo è molto popolare tra i turisti stranieri appassionati di bonsai, che da tutto il mondo si recano a visitare questo luogo. Per coloro i quali vogliono approcciarsi per la prima volta a questa forma d'arte, il museo organizza anche delle brevi lezioni introduttive della durata di un'ora (maggiori informazioni).
ueno green club bonsai

Ueno Green Club, Tokyo

In pieno centro a Tokyo, accanto al famoso Parco di Ueno, si trova la sede della Bonsai Growers Cooperative. L'edificio ospita al suo interno una zona eventi dove nel corso dell'anno vengono spesso organizzate mostre di bonsai (calendario sul sito ufficiale), nonchè un negozio permanente dove è possibile acquistare una vasta gamma di bonsai, erbe selvatiche e fiori.
bonsai kinashi centre takamatsu

Kinashi Bonsai Centre, Takamatsu

Il piccolo distretto di Kinashi nella città di Takamatsu, sull'isola di Shikoku, ospita circa 270 vivai di bonsai che da soli producono l'80% dei pini bonsai del paese. Oltre a visitare i singoli vivai, gli eventi dedicati ai bonsai non mancano in questa zona: ogni 5, 15 e 25 del mese si tengono delle piccole mostre-mercato, mentre due volte l'anno, il 15 marzo e il 15 novembre, viene organizzato un grande mercato dei bonsai. Infine, alla fine di ottobre presso l'Ueki Bonsai Center si tiene un festival annuale del bonsai.

Eventi in Giappone

Durante quasi tutto l'anno potrete trovare diverse fiere dedicate ai bonsai in varie località del Giappone. Per un calendario costantemente aggiornato vi consigliamo di consultare l'ottimo sito Bonsai Empire.

Scuole e associazioni di arte bonsai in Italia

Unione Bonsaisti Italiana

Sui sito dell'UBI (Unione Bonsaisti Italiani), potete trovare un elenco di club e associazioni di amanti dell'arte bonsai, diviso per regione. Per le ultime news ed eventi potete seguire la loro pagina facebook

Tour guidati, attività e altre cose da fare

Se stai programmando un viaggio in Giappone e vuoi fare qualcosa in più oltre a visitare luoghi e monumenti famosi, ti consigliamo di utilizzare Rakuten Travel Experiences.

Come si usa Rakuten Travel Experiences

Rakuten Travel è un sito web molto utile per arricchire la tua esperienza di viaggio, soprattutto se vai da solo o è la tua prima volta in Giappone.
A causa delle barriere linguistiche (e non solo), in Giappone è molto difficile interagire con la gente del posto e uscire dai circuiti turistici.
Grazie a Rakuten Travel puoi trovare molte visite guidate e attività interessanti e talvolta uniche in tutto il Giappone (e non solo in Giappone), che altrimenti non potresti mai goderti.
Ma c'è di più: su Rakuten Travel puoi anche acquistare i biglietti per diverse famose attrazioni, eventi, trasporti e altri servizi utili per i turisti. Ultimo ma non meno importante, puoi prenotare un tavolo in centinaia di ristoranti.

Alcuni esempi

Dai uno sguardo a Rakuten Travel Experiences

Altri contenuti che potrebbero interessarti

Seguici su youtube
Vai in Giappone quest'estate? Non perdere l'ultima meravigliosa attrazione di Tokyo inaugurata il 21 giugno 2018! Guarda il video per scoprirla



YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Youtube


www.youinjapan.net 2011-2022 | Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →

YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Youtube
www.youinjapan.net 2011-2022 | Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione