YOUinjapan.net

ENG lan  ESP lan  ITA lan
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →


Seguici su youtube
Ti serve il
Japan Rail Pass?
SPEDIZIONE GRATUITA IN 24 ORE
ORDINALO ONLINE
Prezzo più basso in 1 clic
Da dove e in quali date partono i voli più economici dall'Italia al Giappone?
Visualizza i voli più economici
About Questo sito non ti basta?

Segui il nostro reporter
Davide Lee su Instagram


Facebook

Yamate

ultimo aggiornamento: June 01, 2021
Yamate (山手), spesso chiamata in inglese The Bluff, è una zona collinare a est del fiume Nakamura e di Chinatown, dove un tempo vivevano gli "occidentali". Quando il porto di Yokohama venne aperto al commercio estero nel 1959, agli stranieri era permesso stabilirsi sono nell'area di Yamashita. A partire dal 1867, visto il sempre crescente numero di stranieri, il governo concesse loro di potersi spostare a Yamate. Da quel momento in poi sempre più occidentali facoltosi si stabilirono su questa collina, costruendo case, chiese, scuole, ed anche alcuni consolati, tutti con uno stile architettonico europeo. Camminare per le strade di Yamate è un viaggio nel tempo e nello spazio: in un attimo sarete catapultati dal Giappone contemporaneo all'Europa del primo novecento.

Cosa vedere e cosa fare a Yamate

Yamate è un quartiere dall'atmosfera molto particolare quasi unica in Giappone, visto che non sembra di essere in Giappone. Sebbene non sia più abitato esclusivamente da stranieri, il quartiere mantiene ancora oggi la reputazione di quartiere residenziale esclusivo, e per le sue stradine potete incontrare ricercati cafè e piccole gallerie d'arte. Gran parte degli edifici sopravvissuti si trovano oggi all'interno di diversi parchi: l'Italian Garden, Yamate Park, Motomachi Park, Harbor View Park e il Yokohama Foreign General Cemetery. Ai piedi della collina si trova inoltre una elegante strada commerciale, con raffinati negozi di alta moda, che prende il nome di Motomachi Shopping Street. In una zona un po più lontana si trova infine uno dei parchi più grandi della città, il Negishi Forest Park.
yamate motomachi street in yokohama

Motomachi Shopping Stret

Una elegante strada commerciale, lunga circa 600 metri, i cui ingressi da entrambe le parti sono contrassegnati da un grande arco cn una scultura a forma di fenice. Lungo questa via troverete diversi negozi di famosi marchi stranieri, ristoranti e caffè alla moda.
yamate motomachi entrance gate la fenice all'ingressi di Motomachi Dori
yamate italian garden in yokohama

Italian Garden

Il Giardino Italiano prende il suo nome dal fatto che qui si trovava il consolato italiano durante il periodo Meiji. Si tratta di un piccolo parco molto curato, con una fontana e diverse aiuole all'italiana, da cui si gode anche di una bella vista sulla città, vista la sua posizione collinare. Nei pressi di questo parco si trovano due edifici storici, la Home of a Diplomat e il Bluff 18.
yamate diplomat's house in yokohama

The Home of a Diplomat

L'edificio fu la residenza di Uchida Sadatsuchi, un diplomatico del governo Meiji che ricoprì vari incarichi importanti, tra cui quelli di ambasciatore del Giappone in Turchia e Console Generale a New York. La casa, in stile vittoriano, è stata costruita su progetto dell'architetto americano James Gardiner e si trova oggi accanto al Giardino Italiano di Yamate. Accanto alla casa si trovano si trova un cafè (Bluff Garden Café).
yamate bluff no 18 in yokohama

Bluff 18

Questo edificio fu originariamente costruito dopo il Grande Terremoto di Kanto, come residenza di un commerciante australiano. Dopo la guerra divenne di proprietà della diocesi cattolica di Yokohama e fu utilizzato come residenza del sacerdote fino al 1991. In quell'anno l'edificio fu smontato dalla sua precedente posizione e spostato dove si trova adesso, di fronte all'Giardino Italiano di Yamate.
yamate park in yokohama

Yamate Park

Questo piccolo parco è conosciuto come il luogo di nascita del tennis in Giappone, poiché qui fu giocata la prima partita a livello nazionale. All'interno del parco troverete diversi edifici storici in stile occidentale, uno dei quali ospita un museo del tennis. Oggi ci sono anche 12 campi da tennis, in parte pubblici ed in parte di proprietà dell'associazione Yokohama International Tennis Community (YITC).
museum of tennis in yokohama

Museum of Tennis

(ingresso gratuito, orario di apertura 10-17)
Il museo spiega la storia del tennis in Giappone ed espone attrezzature e abbigliamento d'epoca risalenti alla fine dell'ottocento.
motomachi park in yokohama

Motomachi Park

Questo parco si trova accanto al Yokohama Foreign General Cemetery. All'interno si trova una piscina pubblica (aperta nei mesi estivi) e circa 80 alberi di ciliegio che fioriscono in primavera. All'interno e nei dintorni del parco ci sono inoltre numerosi edifici storici: le rovine dell'impianto idrico del businessman francese Alfred Gerard, la Ehrismann Residence, la Berrick Hall, la sala da tè Enokitei e il Bluff 234. A breve distanza da questo parco troverete infine alcuni posti molto curiosi, il Yokohama Cat Museum, il Yokohama Museum of Tin Toys e una mini galleria d'arte (Merry Art Gallery).
yamate Ehrismann residence in yokohama

Ehrismann Residence

Un edificio costruito nel 1926 dall'architetto ceco Antonin Raymond, considerato uno dei padri dell'architettura moderna in Giappone. Fu la residenza dell'uomo d'affari svizzero Fritz Ehrismann. La casa dispone di una sala da pranzo, un salotto con camino, camere da letto e una veranda, ed è stata ricostruita nella sua posizione attuale all'interno di Motomachi Park nel 1990. All'interno anche un piccolo caffè (Shoyu Cafe).
yamate berrick hall in yokohama

Berrick Hall

La più grande residenza in stile occidentale di Yamate, costruita 1930 per il commerciante britannico B.R. Berrick. L'architettura ha uno stile spagnolo progettato dall'architetto americano J.H. Morgan, lo stesso che ha progettato il Bluff No.111 del quartiere.
yamate bluff no 234 in yokohama

Bluff 234

Questo edificio è stato costruito come un condominio per stranieri nel 1927, come parte dei progetti di ricostruzione dopo il grande terremoto di Kanto del 1923. L'edificio a due piani contiene quattro appartamenti di identica planimetria e fu progettato da Yoshizo Asaka, lo stesso dell'adiacente Bluff 89-6 (attualmente "Enokitei").
enokitei in yokohama

Enokitei (Bluff 89-6)

Una sala da tè molto popolare di Yamate, dove il tè viene servito in eleganti servizi in porcellana e il menù include tante deliziose torte.
yamate foreign cemetery in yokohama

Yokohama Foreign General Cemetery

(orario di apertura 12-16 solo nei weekend, chiuso nei mesi di gennaio e agosto)
Il Cimitero degli Stranieri di Yoohama risale al 1854, quando il Commodoro Perry arrivò in Giappone con uno squadrone di sette navi da guerra per negoziare l'apertura del paese al commercio estero. Per seppellire un suo marinaio che cadde e morì durante il viaggio, Perry richiese un pezzo di terra che si affacciasse sul porto, e gli venne concesso. Alcuni mesi dopo, anche un paio di marinai russi furono sepolti qui. Qualche anno dopo, nel 1861, questo luogo verrà ufficialmente designato come cimitero per stranieri e oggi si contano circa 4200 tombe. All'ingresso del cimitero si trova anche un piccolo museo. É possibile visitare il cimitero nei giorni di apertura tramite una donazione libera (si consiglia almeno 200¥).
yamate harbor view park in yokohama

Harbor View Park

Un grande parco su una collina di fronte al porto della città e nelle vicinanze dell'altro famoso Parco di Yamashita. Questo luogo è ricco di storia. La parte nord del parco era un tempo la base di un presidio dall'esercito francese recatosi li per proteggere i propri cittadini stabilitisi a Yokohama e successivamente la sede del consolato francese. Oggi questa parte del parco viene chiamata France hill (France yama) e ci sono ancora le rovine dell'antico consolato distrutto da un incendio. Le truppe inglesi stazionarono invece, per lo stesso motivo delle francesi, nella parte sud del parco, dove ancora oggi si trova la cosidetta British House, usata a partire dal 1937 come residenza dal console britannico. Dal 1945 l'area fu occupata dalle forze alleate e, dopo essere stata restituita alla città, nel 1971 vi venne istituito un grande parco pubblico. All'interno dell'Harbour View Park si trovano un roseto, una grande fontana, la British House, il Bluff 111, l'Osaragi Jiro Memorial Hall e il Kanagawa Museum of Modern Literature. Il parco dispone inoltre di un punto panoramico molto popolare per ammirare la vista sul porto e, in lontananza, su Minato Mirai e sul Yokohama Bay Bridge.
view from harbor view park observatory
view from harbor view park observatory la vista al tramonto dalla terrazza del Harbor View Park
yamate bluff no 111 in yokohama

Bluff 111

Questa casa dallo stile spagnolo è stata costruita nel 1926 dall'architetto americano J.H. Morgan, come residenza per un cittadino americano. Si trova su una collina nell'odierno Harbour View Park. All'interno si trova un caffè chiamato Rose Garden Enokitei, famoso per i suoi gelati al profumo di rosa.
yamate british house in yokohama

British House

Questo edificio, costruito nel 1937, fu un tempo la residenza del Console Generale britannico. Si trova all'angolo del giardino di rose all'interno del Harbor View Park. La sala al primo piano viene talvolta utilizzata per ospitare piccoli concerti.
yamate negishi forest park in yokohama

Negishi Forest Park

(orario di apertura 9:30-17:00, chiuso il lunedì)
Le corse di cavalli in stile occidentale in Giappone iniziarono a Yokohama nella seconda metà dell'ottocento. Il primo ippodromo (Negishi racecourse) venne completato nel 1866 nell'area di questo parco, e le corse di cavalli continuarono fino al 1942. Successivamente alla guerra, l'area verrà dapprima trasformata in un campo da golf, e infine nel 1977 in un grande parco pubblico. Ancora oggi si notano diversi dettagli dell'antico ippodromo, una su tutti la particolare forma ovale. All'interno si trova il Museo Equino del Giappone (ingresso 100¥, orario di apertura 11-16), che ospita alcune mostre sulla storia, sul folklore e sugli sport legati ai cavalli in Giappone. Il Pony Center del museo permette ai bambini di osservare da vicino diversi cavalli e pony, ed ogni terza domenica del mese anche di fare un giro a cavallo.

Chiese

yamate cathedral in yokohama

Cattedrale del Sacro Cuore

Questa chiesa cattolica venne costruita nel 1862, successivamente al'abolizione del divieto di pratica della fede cristiana in Giappone. Distrutta dal Grande Terremoto di Kanto del 1923, l'odierno edificio fu progettato dall'architetto ceco Jan Josef Švagr in stile neogotico e fu completato nel 1933. La chiesa è oggi la la sede del vescovo della Diocesi di Yokohama e qui si celebra la messa diversi giorni a settimana e in diverse lingue.
yamate christ churc in yokohama

Christ Church

Christ Church è una storica chiesa anglicana che fa risalire la sua fondazione a poco dopo l'apertura formale del porto di Yokohama nel 1859. L'edificio della chiesa è stato ricostruito in diverse occasioni a seguito di incendi, terremoti e bombardamenti. La Christ Church si trova nella sua attuale sede a Yamate dal 1901 e fa parte della diocesi di Yokohama del Nippon Sei Ko Kai, ossia la sede giapponese della Chiesa anglicana. L'attuale edificio fu progettato dall'architetto americano Jay Hill Morgan e risale al 1931.

Dove dormire a Yamate

bnb+ yokohama motomachi Un ostello aperto di recente proprio lungo Motomachi Dori, l'elegante via commerciale ai piedi della collina di Yamate, e a breve distanza da Chinatown e da Motomachi-Chukagai station. L'ostello dispone di una sala comune con vetrate che si affacciano sulla strada, armadietti personali e letti in stile capsule hotel. Tariffe un po alte per quello che offre. Fascia di prezzo: 4,000-4,500¥.

Mangiare a Yamate, bar e ristoranti

Molti degli edifici storici citati in questa pagina ospitano al loro interno delle deliziose caffetterie dove prendere un tè, un caffè, un sandwich o una fetta di torta o altri dolcetti fatti a mano, spesso con tavolini all'aperto in eleganti giardini. In particolare, troverete la casa da tè Enokitei di fronte al Motomachi Park, la casa da tè Rose Garden Enoki-tei all'interno del Bluff 111, il caffè Bluff Garden Cafe accanto alla Home of a Diplomat e il caffè (Shoyu Cafe) all'interno della Ehrismann Residence. Tra i caffè consigliati della zona aggiungiamo anche Elena, mentre nei pressi del Foreign General Cemetery si consiglia il ristorante francese Yamate Jyubankan.

Come arrivare a Yamate

Yamate è servita da due stazioni, Motomachi-Chūkagai (capolinea della Minato Mirai line della metro) a nord-est e Ishikawacho (JR Negishi line) a nord-ovest. Alcuni luoghi di interesse si trovano più vicini ad una, altri all'altra stazione, altri ancora si trovano a metà strada tra le due.

Se volete esplorare l'intero quartiere, si consiglia di partire da Ishikawacho station, che si trova in una posizione più elevata nei pressi dell'Italian Garden, e poi scendere verso l'Harbor View Park, visitando tutti i luoghi di vostro interesse durante il tragitto. Facendo in questo modo eviterete alcune camminate in salita. Infine, potete tornare verso Yokohama station o Minato Mirai utilizzando la stazione Motomachi-Chūkagai, oppure proseguire a piedi verso il Parco di Yamashita.

Yamate station, anch'essa sulla JR Negishi line, serve il sito dell'ex Ippodromo di Negishi Forest Park, l'unico luogo menzionato in questa pagina che non si trova a breve distanza dalle stazioni di Motomachi-Chūkagai o Ishikawacho.

Mappa di Yamate, Yokohama

Tour guidati, attività e altre cose da fare

Se hai in programma un viaggio in Giappone e vuoi aggiungere qualcosa di particolare oltre alla visita fai da te dei diversi monumenti e luoghi famosi, suggeriamo di usare il sito Govoyagin. Si tratta di un sito utilissimo per arricchire la vostra esperienza di viaggio, soprattutto se partite da soli o è la vostra prima volta in Giappone e, per barriere linguistiche e altro, e non avrete molte opportunità di interagire con la gente del luogo e godere di qualcosa di diverso dai luoghi famosi segnati nelle guide turistiche.

Che cos'è Govoyagin

Govoyagin è un sito web dove puoi trovare tantissime attività personalizzate in tutto il Giappone (e non solo in Giappone).
Potrai acquistare direttamente online i biglietti per alcune attrazioni famose, ma anche prenotare tour ed esperienze davvero particolari con gente del luogo pronta a farti da guida e a portarti in posti fuori dai circuiti turistici che difficilmente trovereste mai da turisti. Potrai infine prenotare il tuo tavolo in centinaia di ristoranti.

Alcuni esempi

Su Govoyagin puoi acquistare in anticipo i biglietti per la Tokyo Tower o per il Tokyo Sky Tree, ma anche prenotare visite guidate per i templi di Kyoto accompagnati da un samurai, oppure per andare in giro per le strade di Osaka su un go-kart vestito da Super Mario, oppure ancora giocare ai videogames a casa di un imbattibile otaku giapponese insieme ad i suoi amici.
Se infine ti serve prenotare il tuo tavolo in ristoranti ricercati, come i famigerati 3 stelle michelin, anche in questo caso potrai trovare questo genere di servizio in vendita su Govoyagin. Dai uno sguardo a Govoyagin

Altri contenuti che potrebbero interessarti

Seguici su youtube
Vai in Giappone quest'estate? Non perdere l'ultima meravigliosa attrazione di Tokyo inaugurata il 21 giugno 2018! Guarda il video per scoprirla



YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Youtube


www.youinjapan.net 2011-2019 | Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →

YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Youtube
www.youinjapan.net 2011-2019 | Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione