YOUinjapan.net

ENG lan  ESP lan  ITA lan
<- Torna al menù

Seguici su youtube
Iscriviti al canale!
Sto per trasferirmi in Giappone
Il prezzo più basso in 1 clic
Cliccando sul pulsante in basso puoi scoprire da dove e in quali date partono i voli più economici dall'Italia al Giappone
About Questo sito non ti basta?


Kanazawa

Kanazawa è stata una città di discreta rilevanza negli ultimi secoli della storia giapponese, tuttavia non sarebbe mai diventata la meta turistica famosa che è diventata al giorno d'oggi se non fosse stata risparmiata dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale. Grazie a ciò, la città è riuscita a conservare uno dei più grandi patrimoni architettonici dell'antico Giappone giunti ai nostri giorni.
Inoltre, dal dopoguerra in poi sono stati inaugurati vari musei e spazi culturali, ed oggi Kanazawa può essere considerata la seconda città del Giappone per dimensioni, dopo Kyoto, per coloro alla ricerca di un turismo storico e culturale.

La città

Chayagai di Kanazawa

Con il termine "ochaya" (お茶屋) si intende in giapponese un locale in cui si va per mangiare e bere, e nel frattempo essere intrattenuti da una o più geishe.
Nel Giappone del periodo Edo tutti i locali di questo tipo venivano confinati all'interno di speciali quartieri noti come "hanamachi" (花街) o anche "chayagai" (茶屋街), i quali erano soliti ospitare anche altre forme di intrattenimento tra cui la prostituzione.

Nella città di Kanazawa sono stati preservati come testimonianze storiche tre diversi "quartieri delle geishe", chiamati rispettivamente Higashi Chaya, Nishi Chaya e Kazuemachi.
A differenza di simili quartieri presenti a Kyoto, ancora in attività, a Kanazawa la funzione di queste zone è ormai esclusivamente turistica, e sono da considerare come dei musei a cielo aperto.

Higashi Chaya-gai

Higashi Chaya è il più famoso ed esteso dei tre antichi quartieri delle geishe di Kanazawa, ed è situato a circa due isolati ad est del fiume Asano-gawa.
Essendo il più famoso è anche il più gettonato tra i turisti, e molti degli edifici in legno a due piani originali sono stati oggi riconvertiti in ristoranti, negozi di souvenir e prodotti locali e case da tè.
Uno degli edifici che un tempo ospitava una ochaya in cui si esibivano le geishe, la Shima Teahouse, è stato aperto al pubblico ed è visitabile internamente (500 yen, 9-18).
kanazawa higashichaya district Higashi Chaya, Kanazawa

Nishi Chaya-gai

Una zona molto circoscritta, situata dall'altra parte della città ad ovest del fiume Sai-gawa. dove trovare altri esempi di antichi edifici in legno a due piani che un tempo ospitavano le ochaya. Alcuni di essi ospitano oggi ristoranti di lusso.
Uno degli edifici, noto come Nishi Chaya Shiryokan, è visitabile internamente (ingresso gratuito, 9:30-17).

Kazuemachi

Il meno famoso dei tre chayagai della città, ha un fascino particolare perchè si trova proprio lungo il fiume Asano-gawa, ad ovest, non lontano dalla zona di Higashi Chaya. Qui si trova anche un piccolo santuario shintoista, noto come Kuboichi Ototsurugigu.
Una delle vie d'accesso al quartiere è rappresentata da una strettissima scalinata, chiamata Kuragari-Zaka, i cui edifici che la circondano fanno si che si trovi sempre all'ombra.

Castello di Kanazawa

(ingresso gratuito, orario di apertura 7-18, fino alle 17 dal 15 ott a feb)
Il castello della città fu costruito per la prima volta nel 1580, e da allora sarebbe stato per quasi 300 anni la principale roccaforte del potente Clan Maeda.
Vari edifici sono stati costruiti nel corso dei secoli, e altrettanti sono andati distrutti. All'ultima calamità abbattutasi sul castello, un incendio scoppiato nel 1881, sono sopravvissuti soltanto dei magazzini (Sanjikken Nagaya) e uno dei cancelli di ingresso (Ishikawa-mon Gate). A partire dalla fine degli anni 90 del novecento sono stati ricostruiti alcuni nuovi edifici, e altri verranno ricostruiti in futuro, cercando di riprodurre il più fedelmente possibile quello che era il castello prima dell'ultimo incendio. La torre principale del castello invece andò distrutta nel 1602 e mai più ricostruita.
L'unico edificio per cui è necessario pagare l'ingresso (310 yen) è il Gojukken Nagaya, un lungo magazzino ricostruito insieme a due torrette e inaugurato nel 2001, che all'interno espone delle info sulla carpenteria tradizionale utilizzata nella costruzione. Tutti gli edifici si trovano sparsi per una grande area piena di alberi e prati verdi, noto come Kanazawa Castle Park, a cui si può liberamente accedere negli orari di apertura.
Di fronte a questo parco verde, a sud, si trova il Kenrokuen Garden, capolavoro della città e un tempo giardino esterno del castello dove i samurai del Clan Maeda venivano a rilassarsi.
kanazawa castle gojukken nagaya L'edificio inaugurato nel 2001, ricostruzione di un antico magazzino e due torrette

Kenrokuen Garden

(ingresso 310 yen, orario di apertura dettagliati qui)
Questi giardini tradizionali giapponesi sono uno dei "tre giardini paesaggistici più belli di tutto il Giappone" insieme con il Kairakuen di Mito e il Korakuen di Okayama, e, se esistesse una ulteriore classifica tra questi tre, sarebbero il principale candidato a salire sul gradino più alto del podio. Si tratta dunque di uno dei luoghi da non perdere della città di Kanazawa.
Fu realizzato per volere del Clan Maeda a partire dal 1620, e vari lavori di ampliamento si susseguirono nel corso dei secoli successivi. Il giardino si trova accanto al Castello di Kanazawa, di cui per lungo tempo ne è stato il giardino esterno, fino alla sua apertura al pubblico nel 1871.
Al suo interno ospita quasi 9,000 alberi e 183 diverse specie di piante, due laghetti, una fontana a getto naturale tra le più antiche del Giappone.
Data la popolarità, potrebbe essere molto affollato durante certi periodi e certi orari della giornata, e la confusione sminuisce leggermente la magia del luogo. Per evitare ciò cercate di visitarlo il più presto possibile la mattina, mentre la massa dei turisti sta ancora a letto a dormire.
kanazawa kenrokuen garden Kenrokuen Garden: in primo piano l'albero di pino più famoso del giardino (Karasaki pine), sovrastato da una particolare struttura per proteggerlo dalla neve
kanazawa kenrokuen garden il Kenrokuen Garden in inverno viene talvolta ricoperto di neve

Seisonkaku Villa

(ingresso 700 yen, orario di apertura 9-17, chiuso il mercoledì)
Questa costruzione si trova accanto al Kenrokuen Garden, ed è dotata di due ingressi al pubblico, uno all'esterno e uno direttamente dall'interno dei giardini.
Si tratta di un esempio originale di villa feudale giapponese (villa dei samurai), costruita nel 1863 da un nobile appartenente al Clan Maeda per la madre.
kanazawa seisonkaku l'ingresso alla Seisonkaku Villa

Nagamachi

La zona di Nagamachi è un'area situata nelle vicinanze del castello della città dove un tempo risiedevano i samurai con le loro famiglie, e per questo motivo è oggi nota come il quartiere dei samurai.
In questo quartiere sono state preservate o ricostruite alcune delle antiche residenze dei samurai, ed in alcuni casi è possibile visitarle internamente. Non immaginate però un'atmosfera "storica" per le vie di questo quartiere, si tratta di una zona della città come tutte le altre, con tanti edifici moderni, sono pochissimi gli scorci per cui valga la pena fermarsi a fare una foto.

Nomura-ke

(ingresso 550 yen, orario di apertura 8:30-17:30, fino alle 16:30 ott-mar)
L'ex-abitazione della famiglia Nomura, potente famiglia di nobili samurai del luogo, oggi restaurata e visitabile internamente, è il luogo di Nagamachi più visitato dai turisti.
Con una visita è possibile farsi un'idea di come vivevano i più facoltosi samurai dell'epoca, godersi il piccolo ma delizioso giardino, e farsi servire una tazza da tè nella tea-room della casa.

Musei a Kanazawa

La città di Kanazawa è piena di piccoli musei. Qui sotto una lista, non del tutto esaustiva, dei musei presenti in città.

21st Century Museum

(ingresso 1000 yen, orario di apertura 10-18, ven e sab fino alle 20, chiuso i lunedì)
Maggiori dettagli sul sito web ufficiale.

Prefectural Museum of Art

(ingresso 350 yen, orario di apertura 9:30-18)
Maggiori dettagli sul sito web ufficiale.

Prefectural History Museum

(ingresso 300 yen, orario di apertura 9-17)
Maggiori dettagli sul sito web ufficiale.

Honda Museum

(ingresso 400 yen, orario di apertura 9-17, chiuso i giovedì)
Maggiori dettagli sul sito web ufficiale.

Noh Museum

(ingresso 300 yen, orario di apertura 9-18, chiuso i lunedì)
Maggiori dettagli sul sito web ufficiale.

D.T. Suzuki Museum

(ingresso 300 yen, orario di apertura 9:30-17, chiuso i lunedì)
Maggiori dettagli sul sito web ufficiale.

Prefectural Museum for Traditional Products and Crafts

(ingresso 260 yen, orario di apertura 9-17, ogni terzo giovedì del mese, ogni giovedì in inverno)
Maggiori dettagli sul sito web ufficiale.

Teramachi

Sulle rive del fiume Sai-gawa, nella zona sud della città, si estende la zona di Teramachi, il principale quartiere dei templi della città. Per le strade di questa zona si trovano numerosissimi templi buddisti, quasi tutti sconosciuti o semi-sconosciuti. Il tempio più celebre della zona è senza dubbio il Ninjadera.

Ninjadera Temple (Myōryū-ji)

(ingresso 1000 yen, visitabile soltanto tramite guide accompagnate)
Un tempio buddista situato nella zona ovest della città, non lontano dal quartiere Nishi Chaya.
La parola ninja che compare nel nome di questo tempio è solo una sorta di soprannome che gli è stato dato, il tempio infatti non ha nulla a che fare con i leggendari guerrieri ninja e il suo nome originale è "Myōryū-ji. Il motivo di tale soprannome è abbastanza semplice: questo tempio è infatti famoso per essere pieno di trappole e passaggi segreti costruiti a partire dal 1643, quando il tempio fu spostato nella posizione attuale, a scopo difensivo. Per anni ebbe una funzione di "scudo" del Castello della città, e i passaggi segreti servivano a permettere ai guardiani del tempio di scappare e riuscire a raggiungere il castello in caso di attacco.
L'interno di questo tempio è visitabile soltanto tramite visite guidate che si svolgono ogni 30 minuti dalle 9 alle 16:30. Gli accompagnatori parlano solo giapponese (ma se siete stranieri vi verrà dato un dettagliato opuscolo scritto in inglese) ed è necessaria la prenotazione anticipata via telefono. Il numero da chiamare è 076-241-0888. Tutti i dettagli relativi alla modalità di prenotazione in questo sito.
kanazawa ninjadera Ninja-dera

Altri luoghi di interesse

Oyama Shrine

(ingresso libero)
Questo santuario shintoista, fu costruito nel 1599 in onore di Maeda Toshiie, il fondatore del Clan Maeda, potente famiglia di samurai basata a Kanazawa seconda per importanza solo alla famiglia Tokugawa.
Situato inizialmente in un'altra zona, fu spostato nella posizione attuale nel 1873, e nel 1875 verrà costruito quello che è oggi l'attrazione più singolare del santuario, ovvero un grande portone d'ingresso progettato da un architetto occidentale, precisamente olandese. Tale portone è alto 25 metri e racchiude in se elementi dell'architettura tradizionale giapponese, cinese e olandese. Molto particolare è soprattutto la parte più alta dell'edificio, che comprende una vetrata colorata che ricorda le chiese Cristiane.
kanazawa oyama shrine il particolare cancello di ingresso al santuario di Oyama

Omicho Market (Omicho Ichiba)

Il mercato più grande della città, istituito attorno alla metà del 1700 e da allora punto di riferimento per gli abitanti della città, ancora oggi continua infatti ad essere molto popolare sia tra i locali che tra i turisti. All'interno si trovano circa 200 negozi principalmente di cibo, carne, pesce e verdure della zona, ma anche alcuni ristorantini, frequentati soprattutto a pranzo.
kanazawa omicho market Omicho Ichiba Market

Dormire a Kanazawa

Shaq Bighouse
Un ostello che offre sia letti in dormitorio, sia camere private con bagno in comune, situato in una posizione molto strategica per visitare la città. Il castello e il mercato della città si trovano nelle immediate vicinanze, la stazione può essere raggiunta in 15-20 minuti a piedi, i giardini Kenrokuen, il quartiere dei samurai e gli antichi quartieri delle geishe in 10 minuti o anche meno. A disposizione degli ospiti una sala comune e una cucina, oltre ad un cafè situato all'interno della struttura. Consiglio questa sistemazione solo per coloro alla ricerca di un ostello e letti in camerata condivisa, a partire da 2800 yen a notte. Non sono consigliate invece le camere private, che hanno prezzi simili a quelli di veri e propri hotel con molti più comfort.

Kanazawa Miyako Hotel
Se cercate un hotel senza fronzoli ma con tutto il necessario per un soggiorno confortevole, situato nei pressi di Kanazawa station, questo grande business hotel è una delle soluzioni più convenienti. Direttamenete collegato alla stazione, camere singole a partire da 6000 yen a notte e matrimoniali da 7000 yen a notte.



Hotel Pacific Kanazawa
Un piccolo hotel a gestione prevalentemente familiare, situato in una posizione molto strategica per visitare la città, nei pressi del castello e del mercato della città, la stazione può essere raggiunta in 15-20 minuti a piedi, i giardini Kenrokuen, il quartiere dei samurai e gli antichi quartieri delle geishe in 10 minuti o anche meno. All'interno della struttura anche un cafè dove fare colazione. Camere singole a partire da 5000 yen a notte, matrimoniali da 7500 yen a notte, disponibili anche delle camere deluxe un po' più spaziose per qualche yen in più.

APA Hotel Kanazawa Chuo
Una delle filiali di Kanazawa di una delle più diffuse catene di business hotel giapponesi, situata nella parte moderna della città, piena di negozi, centri commerciali e ristoranti, ma non lontana dal castello, dai giardini Kenrokuen e altri luoghi di interesse quasi tutti raggiungibili tra i 10 e i 20 minuti a piedi. La stazione è un po' più lontana, ma la si raggiunge comunque in pochi minuti in taxi o in bus. All'ultimo piano anche degli ampi bagni pubblici e sauna a disposizione di tutti gli ospiti. Singole da 6000, doppie da 7500 yen a notte.

Ryokan tradizionali a Kanazawa

Kanazawa è conosciuta tra i turisti che vi si recano come una città storica, per cui i pochi ryokan della città sono molto richiesti e i prezzi sono molto più alti della media. Per questo motivo in generale sarebbe meglio provare l'esperienza del ryokan in qualche località meno gettonata dagli stranieri, ma se avete abbastanza disponibilità economica rimane comunque un'esperienza memorabile.

Kinjohro
Un autentico ryokan giapponese, in un edificio risalente al 1890, con un giardino interno su cui si affacciano tutte le sei camere del ryokan. La più economica di tutte ha un'ampiezza di quasi 50mq e costa 80,000 yen a notte per due persone. Tutti i prezzi includono sempre la colazione e la cena, entrambe tradizionali e di livello molto raffinato. Stiamo parlando dunque di una struttura di eccellenza, dove troverete la massima cura per ogni dettaglio, e per giudicarne il prezzo dovete paragonarlo a quello dei più lussuosi hotel a 5 stelle. Se siete abbastanza benestanti da potervelo permettere, non pensateci troppo e passate almeno una notte in un posto del genere, non ve ne pentirete.

Come muoversi a Kanazawa

Kanazawa station è la principale e probabilmente unica stazione ferroviaria della città di Kanazawa dove arriverete. Una volta giunti in questa stazione, che si trova a pochi chilometri dalle zone turistiche più famose, potete muovervi a piedi, in taxi (si tratta di distanze molto brevi, per cui i costi sono abbastanza abbordabili per chiunque), o in autobus.

Kanazawa è una città che con un po' di buona volontà potrebbe essere girata tutta a piedi (non in una sola giornata però), ma c'è comunque da camminare parecchio, per cui sarà molto utile principalmente una linea di autobus (Kanazawa Loop Bus). Vi sono anche altre linee che potrebbero essere utili e citate in certe guide, come la Kenrokuen Shuttle Bus che collega la stazione con i giardini Kenrokuen, ma i Loop Bus sono i più frequenti e i più facili da prendere, il consiglio è di cercare e usare direttamente questi ed evitare di perdere tempo per cercare di risparmiare qualche minuto di autobus o qualche yen.

Kanazawa Loop Bus

(200 yen per corsa, 500 yen pass giornaliero)
Una linea circolare, con autobus che la percorrono sia in senso orario (Right Loop) che in senso antiorario (Left Loop), che effettua fermate nelle vicinanze di praticamente tutti i luoghi turistici della città, e passa anche da Kanazawa station.
A questo link mappa e orari.

Come arrivare a Kanazawa

Punti di arrivo nella città di Kanazawa è la JR Kanazawa station.

Da Nagoya

In treno

Kanazawa e Nagoya sono direttamente collegate dai treni limited-express JR Shirasagi (6810 yen, circa 3 ore).

In autobus

Le compagnie Hokutetsu Bus e Meitetsu Bus offrono collegamenti in autobus tra Nagoya e Kanazawa (4000 yen, 4/5 ore).

Da Tokyo

In treno

Tokyo (Tokyo station e Ueno station) e Kanazawa sono direttamente collegate da treni ad alta velocità shinkansen, chiamati Hokuriku Shinkansen (14,000 yen, 2 ore e mezza).

In autobus

Tokyo e Kanazawa sono anche collegate da alcune linee di autobus, che impiegano tra le 7 e le 8 ore.
Sulla tratta opera in particolare la compagnia low-cost molto utilizzata dagli stranieri Willer Express, che offre collegamenti in autobus notturno a partire da 5,500 yen. Maggiori informazioni qui.

Da Osaka, Kyoto

In treno

Il treno limited-express della JR chiamato JR Thunderbird collega Osaka e Kyoto con Kanazawa. La stazione di partenza di tale treno è Shin-Osaka, mentre Kyoto station è la fermata successiva prima di proseguire verso Kanazawa. 7130 yen da Osaka (2 ore e mezza di tragitto), 6380 yen da Kyoto (2 ore di tragitto).

In autobus

Osaka e Kyoto sono collegate con Kanazawa in autobus grazie a diverse compagnie, Hokutetsu Bus, Hankyu Bus e Nishinihon JR Bus. Una corsa in bus impiega tra le 4 e le 5 ore e costa tra i 3500 e i 4500 yen.

In aereo

L'aeroporto di riferimento per la città di Kanazawa è Komatsu airport (KMQ), un piccolo aeroporto situato a 40 minuti di autobus dalla stazione di Kanazawa.

Mappa di Kanazawa

Altri contenuti che potrebbero interessarti




YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Google+ YOUINJAPAN.NET su Youtube


www.youinjapan.net - Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione - Autore: Davide Lee
<- Torna al menù

YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Google+ YOUINJAPAN.NET su Youtube
www.youinjapan.net - Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione

Autore: Davide Lee