YOUinjapan.net

ENG lan  ESP lan  ITA lan
<- Torna al menù

Seguici su youtube
Iscriviti al canale!
In diretta da un'università giapponese
Il prezzo più basso in 1 clic
Cliccando sul pulsante in basso puoi scoprire da dove e in quali date partono i voli più economici dall'Italia al Giappone
About Questo sito non ti basta?


Takamatsu

Zona centrale della città

La zona centrale della città, dove si concentrano negozi, ristoranti e centri commerciali, è quella compresa fra Takamatsu station, Kawaramachi station e il Ritsurin Koen.
In particolare ci sono alcune gallerie commerciali coperte (shotengai) stra-piene di negozi e ristoranti e luogo migliore della città per mangiare e fare shopping.
Le shotengai principali sono Tamachi da nord a sud (più o meno dal Castello a quasi il Ritsurin Koen) e la sua parallela Lion Dori, Katahara-machi da ovest a est, Tokiwa-gai (tutte segnate nella mappa in fondo).

Tamamo Park e Takamatsu Castle

(ingresso 200 yen, aperto dall'alba al tramonto)
"Tamamo Park" è il nome assegnato nel 1955 all'area dove sorgeva il Castello di Takamatsu. Questo castello, costruito nel 1590, si trova poche centinaia di metri ad est della stazione di Takamatsu, di fronte al porto della città. Vi sono soltanto altri due castelli in tutto il Giappone costruiti di fronte al mare come questo di Takamatsu, e vengono indicati in giapponese come "mizujiro". Gli altri si trovano ad Imabari e Nakatsu nella regione Kyushu.
Al giorno d'oggi non rimane molto dell'antica costruzione, e il mastio del castello, che comprendeva 5 piani, fu demolito nel 1884. Attualmente è in fase di progettazione un lungo lavoro di ricostruzione del mastio, reso ancora più difficile dalla scarsità di informazioni circa il suo aspetto originale.
All'interno delle mura si trova un bel parco con molti alberi di ciliegio ed alcuni resti sparsi dell'antico castello, in particolare due torrette (Ushitora Yagura e Tsukimi Yagura) che sono gli unici edifici interi presenti nel parco.
Le mura erano un tempo circondate per l'intero perimetro da fossati pieni d'acqua, oggi l'unico fossato esterno rimasto si trova nel lato sud del castello, vi è poi un ampio fossato interno in cui è possibile fare un giro su delle barchette. Tutti i fossati del castello sono riempiti con acqua salata che arriva direttamente dal mare, e il livello dell'acqua cambierebbe a seconda delle maree se non fosse tenuto sotto controllo da una paratoia.
Al centro del parco si trova infine un edificio tradizionale, costruito nel 1917 e noto come Hiunkaku, un luogo dove si tengono vari eventi nel corso dell'anno.
tamamo park una delle torrette dell'antico castello ancora in piedi all'interno del Tamamo Park

Ritsurin Koen

(ingresso 410 yen, aperto dall'alba al tramonto)
Questo grandissimo giardino tradizionale giapponese (750 mila mq di estensione) è situato circa 2,5 km a sud della stazione di Takamatsu e del porto, ai piedi del Monte Shiun che fa da sfondo a molti dei paesaggi "costruiti" all'interno.
I lavori per la realizzazione del giardino cominciarono intorno al 1620 e finirono più di cento anni dopo, nel 1745, ed oggi questo luogo è considerato uno dei più bei giardini tradizionali di tutto il Giappone.
Tra gli innumerevoli scorci, piante, alberi e laghetti pieni di trote e carpe, vi sono anche due tea-house (Kikugetsu-tei e Higurashi-tei) dove è possibile sorseggiare del te e dei dolcetti tipici per circa 500-700 yen.
ritsurin koen panorama meraviglioso dentro al Ritsurin Koen (foto presa da qui)

Sunport Takamatsu

Un complesso commerciale situato tra la stazione JR di Takamatsu e il porto della città.
Fu costruito per riqualificare l'area portuale della città, un tempo molto importante per i collegamenti marittimi tra le isole di Shikoku e Honshu, ma il cui traffico si è molto ridimensionato dopo l'inaugurazione del Great Seto Bridge nel 1988.
Il complesso include numerosi spazi per uffici, negozi, ristoranti, ed un hotel (JR Hotel Clement Takamatsu). L'edificio più alto del complesso è il grattacielo noto come Symbol Tower, ai cui ultimi due piani (29° e 30°) si trovano alcuni ristoranti ed un osservatorio panoramico raggiungibile gratuitamente. Un'altra bella vista si può godere dal tetto dell'edificio più basso adiacente alla torre.
sunport takamatsu la Symbol Tower

Monte Yashima

Il Monte Yashima è un promontorio con una caratteristica forma piatta, situato pochi chilometri ad est del centro della città di Takamatsu (15 minuti in treno) e visibile facilmente dal lungomare della città. In questo luogo, il 22 marzo 1185, avvenne un'importante battaglia navale nota come Battaglia di Yashima.
Si può raggiungere la vetta del promontorio in auto o in bus in circa 10 minuti, dalle vicine stazioni JR Yashima e Kotoden Yashima. Una volta arrivati in cima si può godere di una bella vista panoramica sulla città di Takamatsu e sul mare. Inoltre, in cima si trovano un tempio buddista e un acquario. Ai piedi della montagna si trova invece un museo.
vista takamatsu da yashima vista sulla città di Takamatsu dal Monte Yashima

Yashima Temple

(ingresso gratuito)
Un tempio buddista come mille altri in Giappone, situato sul Monte Yashima. L'ingresso al tempio è gratuito, vi è inoltre un piccolo museo all'interno (ingresso 500 yen) con i tesori del tempio e alcune cose relative alla Battaglia di Yashima.

Resort abbandonato di Yashima

Negli anni 70 del novecento questo luogo fu scelto da qualche imprecisato gruppo di imprenditori come luogo dove dar vita ad una nuova località turistica, e per questo su questo monte, un tempo accessibile anche tramite una funicolare (Yashima Cable Car), vennero costruiti tutta una serie di hotel che avrebbero chiuso alcuni anni dopo.
Per questo motivo Yashima viene citata da tutti i siti specializzati in ghost towns (città abbandonate). Ad oggi in realtà rimane poco di questo perchè molti degli edifici abbandonati sono stato demoliti, ma sulla cima della montagna è ancora possibile trovare qualche struttura alberghiera abbandonata e soprattutto la linea funicolare, chiusa definitivamente nel 2005, di cui esistono ancora le due stazioni (in stato di abbandono) alla base ed in cima alla montagna.

New Yashima Aquarium

(ingresso 1200 yen, orario di apertura 9-17)
Un acquario sul Monte Yashima, a pochi minuti dal tempio buddista. Detiene l'inutile record di acquario più alto del Giappone.
All'interno ospita circa 500 diverse specie marine, tra cui due rari esemplari di lamantino americano. Durante la giornata vi sono inoltre spettacoli con delfini e leoni marini. Costruito nel 1969 come attrazione di quel resort turistico che non esiste più (vedi sopra), l'acquario è l'unica struttura del periodo aperta ancora oggi ed è stata riammodernata nel 2006. Nonostante ciò, qualcuno dice che questo acquario sia un po' malridotto e che gli animali vengono tenuti in condizioni non proprio ottimali.

Shikoku Mura Village

(ingresso 800/1000 yen, orario di apertura 8:30-17:30, fino alle 18 da apr a ott)
Un enorme parco e museo a cielo aperto alla base del Monte Yashima, a pochi minuti a piedi dalle stazioni JR Yashima e Kotoden Yashima.
Sparsi all'interno di questo parco si trovano tutta una serie di edifici e architetture tradizionali della regione Shikoku, appartenenti a diverse epoche storiche, dal periodo Edo al periodo Taisho. Per esempio, le antiche costruzioni per la lavorazione della canna da zucchero e per la produzione della salsa di soia, un ponte sospeso in legno, un faro, le antiche dimore dei guardiani dei fari.
Nel 2002 è inoltre stato aperto uno spazio espositivo, progettato dal famoso architetto Tadao Ando, in cui vengono allestite mostre d'arte. Se volete avere l'accesso anche a questa galleria d'arte il biglietto d'ingresso costa 1000 yen invece che 800.

Isole

Di fronte alla città di Takamatsu, nel Mare Interno di Seto che separa l'isola di Shikoku dalla vicina e principale isola dell'arcipelago giapponese, Honshu, si trovano tantissime isole, molte delle quali di interesse turistico.

Alcune di queste isole sono molto vicine alla città di Takamatsu e si possono raggiungere in pochi minuti in battello dal porto della città, in particolare Megijima, Ogijima e Oshima.

Maggiori informazioni nella pagina dedicata Isolette nel Mar Interno di Seto.
takamatsu bay vista sul lungomare di Takamatsu

Dormire a Takamatsu

Takamatsu Terminal Hotel
L'hotel con il miglior rapporto qualità-prezzo se volete dormire nei dintorni della stazione di Takamatsu, che si trova ad appena 100 metri di distanza. Questo hotel offre un noleggio gratuito di biciclette a tutti i suoi ospiti, comodissime per raggiungere tutti i luoghi di interesse della città. Camere singole a partire da 6,000 yen a notte.



APA Hotel Takamatsu Kawaramachi
Business hotel appartenente alla diffusa catena APA Hotels, che garantiscono un ottimo rapporto qualità prezzo. Questo hotel si trova nel cuore commerciale della città, a pochi metri dalla stazione di Kawaramachi. Stanze pulite e moderne da 5600 yen a notte. Con 800 yen al giorno in più potrete approfittare di un'ottima colazione al buffet.



Guida pratica: come raggiungere Takamatsu

In treno

Shinkansen

L'isola di Shikoku non è servita dalle linee ferroviarie ad alta velocità shinkansen. Per raggiungere Takamatsu in treno dalle città principali del Giappone, bisogna prima recarsi ad Okayama, che è la città più vicina servita dalla ferrovia ad alta velocità (Sanyo shinkansen), e lì prendere la JR Marine Liner che connette Okayama a Takamatsu in 50-60 minuti (1510 yen).

Treni notturni

La città di Takamatsu è una delle poche città del Giappone verso la quale ancora sopravvivono dei collegamenti tramite treni notturni, in cui si passa la notte in cuccetta. Il treno notturno Sunrise Seto collega Tokyo con Takamatsu in circa 10 ore.

In autobus

Ci sono varie compagnie di autobus che collegano Takamatsu con varie città del Giappone, tra cui anche Osaka (circa 3 ore e mezza di viaggio) e Tokyo (circa 10 ore di viaggio). Tutte queste compagnie hanno siti web solo in giapponese, per cui la maniera più facile di trovare informazioni dettagliate è recarsi direttamente alle stazioni di autobus, a Shinjuku e Tokyo station a Tokyo, Namba OCAT e Umeda a Osaka.

Se partite da Tokyo, un'alternativa molto valida è quella di prendere gli autobus della compagnia Willer Express, molto popolare fra i turisti grazie al loro sito web in inglese.
Questa compagnia non serve direttamente la città di Takamatsu, ma potreste arrivare fino alla vicina Okayama, e lì prendere il treno.

In traghetto

Un traghetto chiamato Jumbo Ferry collega il porto di Kobe (non lontano da Osaka e Kyoto) con il porto di Takamatsu, ed è una delle opzioni migliori per raggiungere Takamatsu e lo Shikoku se partite dalla regione Kansai, sebbene sia molto raramente utilizzato dai turisti stranieri.

Jumbo Ferry

Questo traghetto collega il porto di Kobe con il porto di Takamatsu, facendo una fermata intermedia al porto dell'isola di Shodoshima.
Il tempo di navigazione complessivo tra Kobe e Takamatsu è di circa 4 ore e mezza e vi sono quattro partenze giornaliere, di cui una all'1 di notte molto comoda perchè vi permette di risparmiare una notte di albergo.
Il costo del biglietto, se vi imbarcate a piedi senza portare con voi alcun mezzo di trasporto, è di 1940 yen sola andata, 3380 yen andata e ritorno. Se prendete il traghetto che viaggia durante la notte, avete inoltre la possibilità di riservare una poltrona per 1000 yen aggiuntivi o una camera singola per 2000 yen aggiuntivi.
Potete trovare tutte le informazioni che vi servono sul Jumbo Ferry in questo dettagliatissimo pdf in inglese.

In aereo

La città di Takamatsu è servita da un piccolo aeroporto, collegato alla città tramite alcune linee di autobus.
I collegamenti con Tokyo sono effettuati sia dalle compagnie major JAL e ANA (Tokyo Haneda) che da compagnie low-cost, Jetstar Japan e Spring Airlines (Tokyo Narita).

Mappa di Takamatsu

Altri contenuti che potrebbero interessarti




YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Google+ YOUINJAPAN.NET su Youtube


www.youinjapan.net - Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione - Autore: Davide Lee
<- Torna al menù

YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Google+ YOUINJAPAN.NET su Youtube
www.youinjapan.net - Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione

Autore: Davide Lee