YOUinjapan.net

ENG lan  ESP lan  ITA lan
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →


Seguici su youtube
Ti piace il sushi? Mangialo
Prenota online!
Il prezzo più basso in 1 clic
Da dove e in quali date partono i voli più economici dall'Italia al Giappone?
About Questo sito non ti basta?


Fare o non fare l'assicurazione di viaggio prima di partire per un viaggio

L'assicurazione di viaggio è uno dei dubbi che più assilla molti viaggiatori in partenza. Quanti di noi prima di una partenza si sono mai posti questo problema "la faccio o non la faccio", perchè spesso sembrano soldi buttati essendo sicuri che non succederà mai niente e non se ne avrà bisogno.

La scelta è personale e ognuno si prende le sue responsabilità di quel che potrebbe accadere, ma per "dovere di cronaca" ricordo solo che in paesi avanzati come Stati Uniti o Giappone, senza nessuna copertura sanitaria anche una banalità come l'ingessatura di un braccio possono costare migliaia se non decine di migliaia di euro, a seconda della gravità del problema. Negli Stati Uniti, le spese ospedaliere per un ricovero da infarto possono superare i 100 mila euro.

Comprare o non comprare un'assicurazione di viaggio

Per rispondere a questa domanda dobbiamo tenere presente questi due punti:

1. La destinazione del tuo viaggio
2. Il tipo di protezione di cui vuoi avere bisogno, cioè una semplice assicurazione sanitaria o anche altri servizi (smarrimento del bagaglio, rimpatrio, ecc.)

1. La destinazione del tuo viaggio

Per capire se ci conviene fare un'assicurazione di viaggio, l'informazione più importante è il paese dove stiamo per andare.
L'Italia ha infatti accordi con vari paesi del mondo che riguardano l'assistenza sanitaria dei cittadini italiani all'estero. Questi accordi variano nel dettaglio di paese in paese, per cui è difficile fare un discorso molto generale. Per togliervi ogni dubbio potete consultare il servizio Se parto per... del Ministero della Salute: selezionando destinazione e situazione personale potrete immediatamente capire se avete diritto a qualche forma di copertura sanitaria gratuita.

Per i viaggi in un paese dell'Unione Europea (UE)

Se ti stai recando in un paese dell'Unione Europea hai sicuramente diritto a prestazioni mediche e ospedaliere (urgenti o necessarie) gratuitamente. Per semplificare le procedure devi portare con te la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) che non sarebbe altro che quella tessera blu che in Italia siamo soliti chiamare tessera sanitaria e che usiamo ad esempio in farmacia.
La TEAM non prevede esplicitamente che si ricevano cure gratuite, ma che si venga trattati come un cittadino di quello stesso paese. Quindi, se per esempio vi trovate in Francia e avete bisogno di andare in ospedale, grazie alla TEAM verrete trattati come se foste cittadini francesi, quindi avrete diritto gratuitamente a tutto quello che di solito in Francia è gratuito ed anche a pagare eventuali ticket o altri costi. Fortunatamente tutti i paesi dell'Unione Europea hanno servizi di assistenza sanitaria universale simili a quello italiano, quindi il rischio di dover pagare cifre esorbitanti non esiste. Se però vi succede qualcosa e non avete con voi la TEAM o per qualche motivo non potete utilizzarla, sarete tenuti in un primo momento a pagare le cure ricevute, poi una volta tornati in Italia potrete fare alla ASL la richiesta di rimborso presentando le ricevute.
A scanso di equivoci, questi sono i paesi che fanno parte dell'UE: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

Per i viaggi in Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera

Le convenzioni internazionali stipulate con questi quattro paesi europei ma fuori dall'Unione Europea prevedono le stesse identiche condizioni, come se fossero paesi dell'UE. Quindi vale tutto quanto detto nel precedente paragrafo. Con la Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) in caso di necessità verrete trattati come cittadini di quei paesi. Le cure mediche e ospedaliere necessarie o urgenti saranno quindi per lo più gratuite.

Per i viaggi in Argentina, Australia, Brasile, Capo Verde, Macedonia, Serbia, Montenegro, Bosnia-Erzegovina, Principato di Monaco, San Marino e Tunisia

Con questi paesi l'Italia ha stipulato singoli accordi bilaterali che prevedono, solo in alcuni specifici casi, l'assistenza sanitaria gratuita. Per maggiori dettagli su quanto previsto per ogni singolo paese si consiglia di dare un'occhiata a questo servizio del Ministero della Salute: Se parto per.... Selezionando il paese di destinazione e la vostra situazione personale potete controllare tutto quello di cui avete diritto e di cui non avete diritto.

Per i viaggi negli USA, Canada, Cina, Giappone, Marocco, Turchia, e tutto il resto del mondo

Se vi trovate all'estero fuori dall'Unione Europea e in un paese diverso da quelli di cui si parla sopra, non avrete alcun diritto a prestazioni mediche o ospedaliere gratuite, neppure se di massima urgenza. Sarete quindi tenuti a pagare quindi qualsiasi cosa, da un'ingessatura al braccio dopo una caduta ad un'operazione al cuore dopo un infarto, tutto.
Il costo di prestazioni mediche e ospedaliere dipende dal paese in cui andate. In paesi diciamo "ricchi", come Stati Uniti, Canada o Giappone le cure possono essere anche incredibilmente costose, nell'ordine delle migliaia o decine di migliaia di euro a seconda della gravità e della durata del ricovero.

Considerazioni conclusive

-Se state andando in un paese dell'Unione Europea e non siete interessati ad altri servizi assicurativi, il consiglio è di non fare nessuna assicurazione di viaggio, controllate soltanto che la vostra tessera sanitaria sia valida e non dimenticatela a casa;
-Se state andando in un paese fuori dall'Unione Europea e per cui non ci sono altri accordi, un'assicurazione che copra quantomeno le spese sanitarie è fortemente consigliata.

2. Il tipo di assicurazione a cui sei interessato

Se la tua unica preoccupazione è il pagamento delle spese mediche e ospedaliere, nello sfortunato caso in cui ti succede qualcosa mentre sei all'estero, allora la risposta è semplice: come detto nel paragrafo precedente, se vai in un paese dell'Unione Europea non hai bisogno di alcuna assicurazione sanitaria, mentre fuori dall'UE l'assicurazione di viaggio diventa quasi sempre necessaria (vedi paragrafo precedente per le eccezioni).

L'assicurazione sanitaria è tuttavia solo uno dei tanti servizi che di solito sono inclusi nelle assicurazioni di viaggio. Qualche altro esempio:

Responsabilità civile: con questa parola ci si riferisce alla copertura contro eventuali danni a terzi. Detto in parole più semplici, se per errore danneggiate qualcosa che non è vostra o peggio causate danni fisici ad un'altra persona, e quell'altra persona vi fa causa e vi chiede il risarcimento danni, l'assicurazione coprirà questa spesa. Un esempio: vostro figlio sta giocando a palla davanti all'albergo e non si sa come rompe una vetrata. Si tratta di casi difficili. Certo mai dire mai nella vita, ma direi che potete anche fregarvene di questa copertura assicurativa.

Bagaglio: i vostri bagagli possono godere di diverse coperture assicurative. Può essere assicurato solo lo smarrimento del bagaglio, oppure anche la sola consegna con ritardo. Se avete a cuore questo aspetto, verificate sempre i dettagli previsti nelle varie polizze perchè variano di molto tra le diverse compagnie assicurative.

Assistenza in caso di problemi di salute: oltre alle spese mediche e ospedaliere, le assicurazioni di viaggio di solito includono altre forme di assistenza come: interruzione del viaggio e ritorno anticipato in Italia in caso di aggravarsi delle condizioni, pagamento del viaggio ad un familiare in caso di ricovero presso ospedale all'estero, rimpatrio della salma in Italia in caso di morte, assistenza telefonica, segnalazione di medici che parlino inglese, cure odontoiatriche, acquisto medicinali urgenti, ecc.

Altro: l'elenco delle coperture offerte dalle assicurazioni di viaggio è potenzialmente molto lungo. Altri esempi: assicurazione contro furti di fotocamera e/o portatile, smarrimento del passaporto o documenti di viaggio, rientro anticipato in caso di decesso di un familiare, annullamento viaggio al verificarsi di certi eventi, eccetera.

Consigli all'acquisto di un'assicurazione viaggi

Questo paragrafo è per chi ha deciso di acquistare un'assicurazione viaggi e vuole scegliere la migliore per rapporto qualità-prezzo. Se invece sei ancora indeciso se acquistare una polizza viaggi oppure no, vai al paragrafo precedente.

-Fai attenzione che la copertura sanitaria preveda il pagamento diretto delle spese mediche/ospedaliere. Nella maggior parte dei casi è così, ma può capitare che l'assicurazione preveda solo il rimborso. Immagina di ritrovarti a dover affrontare spese mediche molto costose. Potresti non avere abbastanza soldi per pagare e trovarti nei guai nonostante l'assicurazione successivamente ti rimborserà.

-Fai attenzione che la tua assicurazione includa solo i servizi che ti servono veramente: molti servizi sono inclusi automaticamente nelle varie assicurazioni, altri invece sono opzionali ed è possibile escluderli risparmiando qualcosa. Se per esempio viaggi con il solo bagaglio a mano o più semplicemente non te ne frega niente se il tuo bagaglio arriverà in ritardo, se possibile fai un'assicurazione senza la copertura sul ritardo nella consegna del bagaglio.

-Non farti impressionare dai massimali giganteschi (un massimale è la cifra massima che un'assicurazione è disposta a pagare in caso di sinistro): i massimali sono previsti soprattutto per le spese mediche/ospedaliere e per la responsabilità civile. Alcune compagnie assicurative offrono massimali giganteschi fino a uno, due, anche 5 milioni di euro. Non so cosa tu abbia intenzione di fare durante il tuo viaggio, ma penso sia veramente difficile di arrivare ad avere spese di questa portata. Una copertura sanitaria fino a 100/200 mila euro è già più che sufficiente per viaggi normali e persone normali senza particolari problemi di salute.

-Se sei una persona che viaggia diverse volte all'anno, potrebbe essere più conveniente stipulare una cosidetta "assicurazione annuale multiviaggio". Questo tipo di assicurazione ti copre per tutto l'anno, qualunque sia il numero di viaggi che farai. Di solito è prevista una durata massima per ogni singolo viaggio (per esempio 30 giorni).

Quale assicurazione di viaggio scegliere

I listini prezzi delle assicurazioni sono molto complicati e il prezzo finale dipende da tanti fattori: destinazione, età, durata del soggiorno, numero di persone, tipologia di persone (famiglie, coppie, studenti, ecc).
È quindi impossibile dire quale sia l'assicurazione viaggio più conveniente. Il consiglio è di fare un preventivo con diverse compagnie, inserendo i vostri dettagli, e valutare così quella che vi offre il prezzo migliore.
Non preoccupatevi molto della "qualità" delle compagnie assicurative. Le grandi compagnie di assicurazioni sono tutte affidabili, non c'è da preoccuparsi per questo. Concentratevi piuttosto nello scegliere quella col miglior rapporto qualità prezzo. In questa pagina un elenco di tutte le più importanti e affidabili compagnie assicurative operanti in Italia.

Tour guidati, attività e altre cose da fare

Se hai in programma un viaggio in Giappone e vuoi aggiungere qualcosa di particolare oltre alla visita fai da te dei diversi monumenti e luoghi famosi, suggeriamo di usare il sito Govoyagin. Si tratta di un sito utilissimo per arricchire la vostra esperienza di viaggio, soprattutto se partite da soli o è la vostra prima volta in Giappone e, per barriere linguistiche e altro, e non avrete molte opportunità di interagire con la gente del luogo e godere di qualcosa di diverso dai luoghi famosi segnati nelle guide turistiche.

Che cos'è Govoyagin

Govoyagin è un sito web dove puoi trovare tantissime attività personalizzate in tutto il Giappone (e non solo in Giappone).
Potrai acquistare direttamente online i biglietti per alcune attrazioni famose, ma anche prenotare tour ed esperienze davvero particolari con gente del luogo pronta a farti da guida e a portarti in posti fuori dai circuiti turistici che difficilmente trovereste mai da turisti. Potrai infine prenotare il tuo tavolo in centinaia di ristoranti.

Alcuni esempi

Su Govoyagin puoi acquistare in anticipo i biglietti per la Tokyo Tower o per il Tokyo Sky Tree, ma anche prenotare visite guidate per i templi di Kyoto accompagnati da un samurai, oppure per andare in giro per le strade di Osaka su un go-kart vestito da Super Mario, oppure ancora giocare ai videogames a casa di un imbattibile otaku giapponese insieme ad i suoi amici.
Se infine ti serve prenotare il tuo tavolo in ristoranti ricercati, come i famigerati 3 stelle michelin, anche in questo caso potrai trovare questo genere di servizio in vendita su Govoyagin. Dai uno sguardo a Govoyagin

Altri contenuti che potrebbero interessarti

Seguici su youtube
Vai in Giappone quest'estate? Non perdere l'ultima meravigliosa attrazione di Tokyo inaugurata il 21 giugno 2018! Guarda il video per scoprirla



YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Google+ YOUINJAPAN.NET su Youtube


www.youinjapan.net - Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione - Autore: Davide Lee
<- Torna al menù
Compara assicurazioni di viaggio →
Ti serve un Pocket WiFi router per il tuo viaggio? →

YOUINJAPAN.NET su Facebook YOUINJAPAN.NET su Instagram YOUINJAPAN.NET su Google+ YOUINJAPAN.NET su Youtube
www.youinjapan.net - Vietata la riproduzione dei contenuti senza autorizzazione

Autore: Davide Lee